Dopo un anno, funerali per Kristos: il clochard morto di freddo nelle campagne

giovedì 23 maggio 2019
Il suo ritrovamento il 19 febbraio 2018. Di origini bulgare, viveva di frequente negli stand abbandonati di Settelacquare. Oggi, alle 16.30, la celebrazione del suo funerale nella chiesetta del cimitero di Lecce.

Dimenticato dal mondo in vita, abbandonato anche nella morte. Ci è voluto più di un anno perché Kristos, clochard di origini bulgare, con gravi problemi di salute dovuti all’alcolismo, trovasse degna sepoltura. Solo oggi, dopo una lunga attesa e svariati problemi buroratici, grazie all'interessamento degli operatori della Comunità di Sant'egidio si svolgeranno i suoi funerali nella chiesetta del cimitero di Lecce.

Durante la sua difficile esistenza, è stato seguito dalla stessa Comunità di Sant'Egidio e dai volontari, che gli portavano generi di conforto e tentavano di convincerlo a curarsi. Accanto a lui per tutto il tempo anche il fidato amico Sandro, che aveva contribuito a fargli intraprendere un percorso di cure. Ma proprio quando tutto sembrava volgere al meglio, mentre era ricoverato presso la Comunità Emmanuel per disintossicarsi, l'epilogo più triste: Kristos, per ragioni poco chiare, ha abbandonato la struttura, per essere poi ritrovato poco distante senza vita. Il suo corpo, già fortemente provato, ha ceduto in un freddo giorno di febbraio dello scorso anno.

Chi vorrà, potrà salutarlo oggi alle 16.30 nella chiesetta del cimitero.

Altri articoli di "Società"
Società
19/06/2019
La Procura della Repubblica di Lecce e l’Arma dei carabinieri collaborano per ...
Società
19/06/2019
Nuova invenzione in terra campiense dopo il grande successo del “Pasticciotto ...
Società
18/06/2019
Il primato di donna più anziana del mondo resta ...
Società
17/06/2019
La famiglia di Merine in difficoltà per le cure di ...
Rimuovere le corde vocali intaccate dal tumore e utilizzare una protesi costosissima, tecnologicamente ...
clicca qui