"Tutte le poesie" di Nicola De Donno: appuntamento a Cavallino

venerdì 3 maggio 2019

Nella Sala Consiliare «Mario Gorgoni» a Cavallino, venerdì 3 maggio alle 18.30 la presentazione dei due volumi di Nicola G. De Donno «Tutte le poesie» a cura di Simone Giorgino.

Appuntamento questo pomeriggio alle 18.30 presso la Sala Consiliare «Mario Gorgoni» del Palazzo Ducale dei Castromediano a Cavallino, per la presentazione dei volumi «Tutte le poesie» di Nicola G. De Donno, a cura di Simone Giorgino. Ad aprire la serata saranno i saluti del Sindaco Bruno Ciccarese Gorgoni. Interverranno il professor Antonio Lucio Giannone e il curatore dei volumi Dottor Simone Giorgino.

Nicola G. De Donno (Maglie, 1920 – ivi, 2004) è stato uno dei maggiori poeti neodialettali del secondo Novecento. Nella sua lunga attività ha pubblicato numerose raccolte, ora riunite nei due volumi di  Tutte le poesie (Lecce, Milella, 2017), imponendosi all'attenzione di critica e pubblico. Nella poesia di De Donno la dimensione locale assurge a paradigma universale; l'apparente umiltà del dialetto non ha meno potenzialità poetiche dell'italiano e permette all'autore di affrontare non solo impegnativi temi civili e sociali, ma anche di ordine simbolico e metafisico. Tra le sue raccolte si segnale La guerra de Utràntu, originale interpretazione dell'assedio e dell'eccidio di Otranto da parte dei Turchi, a cui già Giuseppe De Dominicis (Capitano Black), il noto poeta dialettale di Cavallino, dedicò il poemetto Li Martiri d'Otrantu.

Simone Giorgino svolge attività di ricerca presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell'Università del Salento. È fondatore del Centro Studi Carmelo Bene e coordinatore del Centro di Ricerca PENS-Poesia Contemporanea e Nuove Scritture. È membro del Centro Studi “Vittorio Bodini”, del Gruppo di ricerca ALIEN-Archivio Letterario Italiano ed Europeo del Novecento e di MeMo_Memorandum europeo della Modernità Otto/Novecentesca. Oltre a vari saggi in riviste e miscellanee su scrittori italiani del Novecento, ha pubblicato: Antonio L. Verri. Il mondo dentro un libro (Lupo, 2013), L'ultimo trovatore. Le opere letterarie di Carmelo Bene (Milella, 2014) e Poeti in rivolta. Poesia e industria nella letteratura italiana contemporanea (Sinestesie, 2018). Ha curato i volumi Vittorio Bodini-Vittorio Sereni, «Carissimo omonimo». Carteggio (1946-1966) (Besa, 2016) e Girolamo Comi, Poesie (Musicaos, 2019)

Altri articoli di "Cultura"
Cultura
15/08/2019
Da venerdì 16 a domenica 18, Silvano Agosti, regista, sceneggiatore e scrittore ...
Cultura
12/08/2019
L'ultimo degli appuntamenti d'agosto dell'Associazione ...
Cultura
12/08/2019
Al via domani, martedì 13 agosto, la quinta edizione del “Premio Salento ...
Cultura
12/08/2019
Torna come ogni anno l’appuntamento con la tradizione ...
Dopo il caso di Bibbiano, si è acceso un faro sugli affidi in tutta Italia. Abbiamo ascoltato un professore ...
clicca qui