25 aprile, le celebrazioni del 74° anniversario della Liberazione Nazionale

mercoledì 24 aprile 2019
Dalle 11 celebrazioni solenni con autorità e studenti: organizza Anpi e Prefettura. Ecco le altre iniziative a Lecce e provincia.

Torna anche quest'anno il rituale appuntamento per le celebrazioni solenni in piazza Partigiani del 74° anniversario della Liberazione Nazionale
Il 25 aprile, a Lecce, la celebrazione della Festa della Liberazione si svolgerà in Piazza Partigiani a partire dalle ore 11 con la deposizione della corona presso la Scheggia Marmorea dedicata ai Martiri salentini della lotta di liberazione. Parteciperanno le autorità militari e civili e delle Associazioni combattentistiche e d'Arma, gli studenti del Liceo Scientifico "Da Vinci" di Maglie, del Liceo Scientifico "Banzi Bazoli" di Lecce e dell'Istituto Comprensivo di Surbo, coordinati da ANPI e Prefettura.
L'obiettivo è ricordare, attraverso iniziative evocative, quei cittadini salentini che hanno lottato, perdendo anche la vita, per gli ideali di libertà, pace e democrazia. Saranno inoltre presenti i rappresentanti della Consulta provinciale degli studenti a dar voce ai messaggio di tutti gli allievi della provincia.
Il manifesto della celebrazione (in gallery) è stato realizzato dalla Provincia di Lecce, in collaborazione con l'Istituto di Istruzione Superiore "De Pace" di Lecce, a memoria di quanti hanno sacrificato la propria vita per la democrazia. 
 
 
Sempre a Lecce, a cura dell'associazione We Lab, si terrà "25 aprile: parole di Libertà", un evento in collaborazione con la Libreria Palmieri che vedrà la presenza, tra gli altri, di Giancarlo Montelli , Enzo Marenaci e Antonella dell'Anna.
A partire dalle 19, nella sede dell'associazione di viale della Libertà 89/91 a Lecce, chiunque potrà condividere letture e pensieri sulla Resistenza e sulla libertà, accompagnati dal contributo dei canti di Enzo Marenaci e Antolnella Dell'Anna. Giancarlo Montelli racconterà invece la storia di due sue opere a tema che saranno esposte presso la sede.

Taviano ricorda la Resistenza con un corteo da piazza del Popolo.
Sarà all' insegna di un messaggio forte da dare ai giovani e di un invito all' impegno a continuare l' opera di resistenza alla violenza, alle discriminazioni e ad ogni forma di razzismo, la celebrazione del 25 aprile che si terrà a Taviano, e che inizierà giovedì prossimo alle ore 19:00 con un corteo da Piazza del Popolo al monumento al carabiniere Martino Manzo eroe della Resistenza.
Ad intervenire quest'anno sarà la professoressa Paola Montuori, per lunghi anni direttrice didattica della scuola elementare di Taviano, una figura di riferimento per tante generazioni di ragazzi, nonché cittadina onoraria di Taviano.
Sono inoltre previsti, oltre al saluto del sindaco Giuseppe Tanisi, anche quello di altri due tavianesi illustri: della deputata alla Camera, onorevole Nadia Aprile, e del Presidente della Corte d' Appello di Lecce Roberto Tanisi.
Delle riflessioni saranno affidate alle consigliere comunali Paola Cornacchia e Viviana Calzolaro, rispettivamente con delega alla scuola e alle associazioni, e sarà proprio il mondo della scuola e del volontariato a fare da protagonista dell'evento.
"È necessario partire dai giovani" dichiara il sindaco Giuseppe Tanisi, “con un'azione educativa che riesca a radicare i valori della tolleranza e dell' accoglienza già all' inizio dell' età evolutiva, per un valido processo culturale e formativo dei cittadini di domani".


A Maglie ARCI-Biblioteca di Sarajevo e il Comitato Provinciale ANPI di Lecce hanno avviato una collaborazione per diffondere i valori sanciti dalla Costituzione della Repubblica Italiana nata in seguito alla guerra di Liberazione dal nazi-fascismo.
"In questo momento storico, in cui odio e discriminazione riemergono sempre più diffusamente" spiegano gli organizzatori, "si rende necessario ricordare il sacrificio di chi combatté per la libertà e la democrazia. La Liberazione vide in modo trasversale impegnati azionisti, monarchici, socialisti, comunisti, democristiani, liberali, repubblicani ed anarchici lottare fianco a fianco uniti dalla volontà di liberarsi dal giogo dittatoriale.
Per questo il 25 aprile è la festa di tutti e noi saremo in piazza Aldo Moro a Maglie con un banchetto per distribuire Parole della Costituzione, festeggiare e cantare".
 
Altri articoli di "Eventi"
Eventi
17/08/2019
Sabato 17 e domenica 18 agosto (ore 20 - ingresso 7 euro) ...
Eventi
16/08/2019
Il Comune di Uggiano la Chiesa organizza la quarta edizione del festival “Voci a ...
Eventi
15/08/2019
Nella notte tra il 16 e il 17 agosto ritorna ...
Eventi
15/08/2019
Prosegue il tour di presentazione di Odissea, ultimo lavoro discografico della ...
Dopo il caso di Bibbiano, si è acceso un faro sugli affidi in tutta Italia. Abbiamo ascoltato un professore ...
clicca qui