Alloggi popolari in cambio di voti, Pasquale Gorgoni lascia i domiciliari

martedì 23 aprile 2019

Nell’ambito della nota vicenda, l’ex funzionario ottiene la misura alternativa dell’interdizione dai pubblici uffici per un anno.

Lascia i domiciliari Pasquale Gorgoni, già funzionario degli uffici Patrimonio e Case popolari del Comune di Lecce, rimasto coinvolto nell’inchiesta, finita a processo, sull’assegnazione degli alloggi popolari in cambio di voti nel capoluogo salentino: dopo diversi mesi di carcerazione, i giudici del Tribunale del Riesame hanno disposto la misura alternativa dell'interdizione dai pubblici uffici per la durata di un anno nei confronti dell’uomo, difeso dall'avvocato Amilcare Tana.

Intanto, domani andrà in scena la seconda udienza del processo.

 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
17/08/2019
Un ricco calendario di eventi civili e religiosi, nel cuore ...
Cronaca
17/08/2019
Sequestro di scarpe sportive contraffatte da parte della ...
Cronaca
17/08/2019
L’incendio si è sviluppato questa mattina a ...
Cronaca
17/08/2019
L'episodio al lido Zen, i proprietari: "Condotta ...
Dopo il caso di Bibbiano, si è acceso un faro sugli affidi in tutta Italia. Abbiamo ascoltato un professore ...
clicca qui