Alloggi popolari in cambio di voti, Pasquale Gorgoni lascia i domiciliari

martedì 23 aprile 2019

Nell’ambito della nota vicenda, l’ex funzionario ottiene la misura alternativa dell’interdizione dai pubblici uffici per un anno.

Lascia i domiciliari Pasquale Gorgoni, già funzionario degli uffici Patrimonio e Case popolari del Comune di Lecce, rimasto coinvolto nell’inchiesta, finita a processo, sull’assegnazione degli alloggi popolari in cambio di voti nel capoluogo salentino: dopo diversi mesi di carcerazione, i giudici del Tribunale del Riesame hanno disposto la misura alternativa dell'interdizione dai pubblici uffici per la durata di un anno nei confronti dell’uomo, difeso dall'avvocato Amilcare Tana.

Intanto, domani andrà in scena la seconda udienza del processo.

 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
23/05/2019
In una conferenza stampa illustrate le novità del ...
Cronaca
23/05/2019
Il rogo intorno alle 2 in pieno centro abitato. Probabile ...
Cronaca
23/05/2019
Nuovo colpo di scena nell’intricata stagione della ...
Cronaca
23/05/2019
In entrabi i casi i malcapitati hanno riportato solo lievi ferite.   Due ...
Un paziente già operato, se prenota a marzo, nel pubblico deve attendere fino a luglio: eppure la risonanza ...
clicca qui