Torre Lapillo, sfasciato il cartello "I Love Porto Cesareo"

lunedì 22 aprile 2019
Qualche giorno fa era stato coperto da un altro cartello con la scritta " I Love Torre Lapillo". 

Dopo la sostituzione ironica, ora il cartello “I Love Porto Cesareo” posizionato dall'amministrazione all'ingresso di Torre Lapillo non c'è più. Nella giornata di ieri qualcuno l'ha distrutto definitivamente. Nei giorni passati davanti a quello originale era stato posizionato un cartello con una scritta spray “I Lvove Torre Lapillo”: un'iniziativa ironica che veicolava anche un messaggio di orgoglio da parte dei residenti della piccola frazione di Porto Cesareo. Ieri invece è scattato il vandalismo e il cartello è stato sfasciato. La foto e la denuncia di quanto accaduto è arrivata dal consigliere di minoranza Stefano My che in un post sposta l'attenzione anche su altri problemi che riguardano il territorio: “È stato fatto un gesto vile ieri a Torre Lapillo. Un gesto sicuramente da condannare - scrive - sono 10 anni che assistiamo ad un massacro del territorio, non ho mai visto annunciare tanto impegno verso la ricerca del colpevole come quello annunciato dal sindaco”. Qualche ora prima il primo cittadino Salvatore Albano aveva infatti accompagnato la stessa foto con questo commento: “È assurdo che succedano queste cose in un paese che si ritiene civile da parte di persone che possano dire di avere un minimo di intelligenza. 
Ancora peggio se tutto ciò si compie nel pomeriggio di un giorno simbolo del rispetto per cose e persone. Troveremo chi ha compiuto un atto così indegno per il paese e la comunità di Porto Cesareo Siamo un unico territorio, sotto un unico nome ed una unica bandiera e ci impegneremo come fatto finora per proteggerlo nel rispetto di tutti per continuare a crescere insieme.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
17/08/2019
Un ricco calendario di eventi civili e religiosi, nel cuore ...
Cronaca
17/08/2019
Sequestro di scarpe sportive contraffatte da parte della ...
Cronaca
17/08/2019
L’incendio si è sviluppato questa mattina a ...
Cronaca
17/08/2019
L'episodio al lido Zen, i proprietari: "Condotta ...
Dopo il caso di Bibbiano, si è acceso un faro sugli affidi in tutta Italia. Abbiamo ascoltato un professore ...
clicca qui