Sorpreso a spacciare droga, dichiara false generalità: 29enne in manette

domenica 21 aprile 2019

E' quanto accaduto ieri alla periferia di Lecce: a finire in manette un 29enne marocchino.

Spaccio di marijuana alla periferia di Lecce: è finito in manette un 29enne di origini marocchine, che dovrà rispondere di detenzione di stupefacente ai fini di spaccio e  
e falsa attestazione a pubblico ufficiale sulla identità personale.
E' accaduto nel primo pomeriggio di ieri nei pressi della caserma dei vigili del fuoco. Erano circa le 15.30 quando una volante della polizia ha notato in  via Giovanni De Benedetto un cittadino extracomunitario intento a spingere una bicicletta elettrica. Insospettiti da tale manovra, i poliziotti hanno deciso di fermare e controllare il giovane che non riusciva a dare spiegazioni né sulla proprietà né sulla provenienza della bicicletta.

Agli agenti non è sfuggito neanche uno strano rigonfiamento sotto il giubbotto. All’invito degli agenti di esibire quanto nascosto, l’uomo è fuggito zigzagando tra le macchine ed i vicoli, cercando anche di scavalcare un muretto con l’intento di nascondersi.

Ciò nonostante gli agenti son riusciti a bloccarlo, notando che durante la fuga l'uomo si era sbarazzato di un pacco. Sequestrato il pacco, gli agenti hanno rinvenuto all’interno dello stesso 6 involucri  di marijuana.

L’uomo, a seguito di perquisizione personale, è stato trovato in possesso di altri 2 involucri, di marijuana.

Accompagnato in Questura, il 29enne ha dichiarato false generalità. Tale tentativo infatti è stato subito smascherato dai controlli effettuati dagli agenti delle volanti e dagli operatori dalla Polizia Scientifica della Questura di Lecce.

Gli agenti hanno quindi sequestratola droga e la bicicletta, al fine di accertarne la provenienza.

Il cittadino marocchino è stato accompagnato presso la locale casa circondariale, dove rimarrà a disposizione dell’A.G. competente.

 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
23/05/2019
In una conferenza stampa illustrate le novità del ...
Cronaca
23/05/2019
Il rogo intorno alle 2 in pieno centro abitato. Probabile ...
Cronaca
23/05/2019
Nuovo colpo di scena nell’intricata stagione della ...
Cronaca
23/05/2019
In entrabi i casi i malcapitati hanno riportato solo lievi ferite.   Due ...
Un paziente già operato, se prenota a marzo, nel pubblico deve attendere fino a luglio: eppure la risonanza ...
clicca qui