Costringeva una 23enne a prostituirsi: 28enne bulgaro finisce in manette

venerdì 19 aprile 2019

L'uomo, da tempo sotto controllo, accompagnava regolarmente la donna a prostitursi sulla provinciale 359, Galatone-Porto Cesareo. 

Lotta allo sfruttamento della prostituzione a Nardò: scattano le manette ai polsi di S
vetlin Georgiev Antonov, 28enne bulgaro domiciliato a Monteroni. Il giovane è stato arrestato questa mattina dai carabinieri della stazione di Porto Cesareo: per lui l'accusa è favoreggiamento della prostituzione.
Nell'ambito di uno specifico servizio, i militari hanno arrestato in flagranza il 28enne, sorpreso nell sua Audi A4 insieme a una 23enne senza fissa dimora. L'uomo, da tempo sotto controllo, accompagnava regolarmente la donna a prostitursi sulla provinciale 359, Galatone-Porto Cesareo. 
Dopo i controlli, per il 28enne sono scattati gli arresti domiciliari.

 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
22/07/2019
Accade a Torre Castiglione, con un’operazione della ...
Cronaca
22/07/2019
Ladri d’appartamento, provenienti dal barese, sono ...
Cronaca
22/07/2019
Il Tribunale di Roma ha rigettato la domanda giudiziaria ...
Cronaca
22/07/2019
L’episodio è accaduto a Talsano: ...
Il ginecologo Fabrizio Totaro Aprile, attivo nell’Unità Operativa dell’Ospedale “Vito ...
clicca qui