A Perugia rientra La Mantia, ma in difesa è caos. Quattro assenti, ipotesi Arrigoni centrale

mercoledì 17 aprile 2019
Fiamozzi, Lucioni e Bovo non saranno della partita. Calderoni non verrà più rischiato fin quando non rientrerà il problema al flessore.

I lavori in casa Lecce sono ripresi ieri dopo i due giorni di riposo concessi alla squadra da mister Liverani. L’obiettivo di tecnico e calciatori, per nulla influenzati dai risultati non propriamente positivi arrivati dagli altri campi, è solo uno: arrivare al meglio alla difficile gara di Perugia in programma lunedì sera. Un compito tutt’altro che facile, visto che se da un lato in avanti rientra La Mantia e Liverani può contare su un reparto di centro attacco in forma e che offre diverse soluzioni, dall’altro la difesa sarà nella più totale emergenza.

Fiamozzi, Bovo e Cosenza sono infatti infortunati e non recupereranno, Lucioni è squalificato e salterà di certo la trasferta. Diverso il discorso di Calderoni: il terzino ha avuto sabato un risentimento muscolare al flessore della gamba destra che lo ha costretto ad alzare bandiera bianca prima dell’intervallo e, sebbene non si tratti di un problema grave e duraturo, lo staff giallorosso ha deciso che non verrà più rischiato per evitare che la sua stagione si chiuda in anticipo a prescindere da quanto durerà quella del Lecce.

La situazione in vista del match del Curi registra dunque due presenze certe, quelle di Venuti a destra e Meccariello al centro, e due caselle vuote. Come centrali di ruolo sono disponibili Marino e Riccardi, come terzini di ruolo il baby Pierno (che però è destro di piede) e Di Matteo. Ad essi vanno aggiunti elementi eventualmente adattabili come Arrigoni, che in passato ha giocato in una decina di occasioni nella sua carriera come centrale difensivo, Majer, elemento eclettico, di corsa ed intelligenza tattica eventualmente arretrabile sulla fascia, e Mancosu, già 4 volte impiegato come difensore di fascia da Liverani, sebbene a gara in corso. Partendo dalle scelte che Liverani non farà, sicuramente non vedremo Pierno (0 minuti per lui tra i professionisti) esordire in una gara così delicata, né il tecnico romano si priverà di un elemento tanto importante come Mancosu in chiave offensiva. Non impossibile benché molto poco probabile che la scelta ricada su Di Matteo, che a rigor di logica dovrebbe essere la scelta obbligata ma che di fatto è stato a lungo fuori rosa per aver rifiutato due trasferimenti, e poi integrato solo per far numero. Anche per lui i minuti giocati in campionato sono fermi a zero, e non avendone più di 60-70 nelle gambe difficilmente Liverani virerà su di lui, a meno che questa settimana di tempo non cambi qualcosa in questo senso. Discorso simile per Riccardi: anche il giovane centrale, come Di Matteo, si è dimostrato affidabile lo scorso anno, ma non gioca una gara da titolare da un anno e due mesi e in Serie B vanta appena i venti minuti di passerella con l’Ascoli.

Andando per esclusioni e salvo sorprese a cui Liverani ci ha spesso abituati, dovrebbero dunque essere due le ipotesi più accreditate. Al secondo posto l’inserimento di Majer nel ruolo di terzino destro, con spostamento di Venuti a sinistra e Marino inserito nel suo ruolo naturale al fianco di Meccariello. La scelta più plausibile dovrebbe invece vedere Venuti regolarmente sulla sua fascia di competenza, quella destra, e Meccariello affiancato da Arrigoni, elemento non certamente altissimo, ma in grado sia di competere in velocità sui frizzanti centrattaccanti di Nesta nonché di garantire al gioco di Liverani una qualità in palleggio difensivo certamente superiore a tutti i difensori nella rosa giallorossa. A sinistra andrebbe così Marino, che giocando fuori casa non sarebbe costretto ad avanzare con eccessiva continuità e che comunque sabato con il Carpi ha dimostrato di potersela cavare sia al cross che in fase di inserimento in area di rigore avversaria. Tutte comunque solo ipotesi, al momento. Per avere qualche certezza in più bisognerà attendere il giorno di Pasqua, quando Liverani diramerà la lista dei convocati e darà probabilmente indicazioni in conferenza stampa.

Fonte: Salentosport.net

Altri articoli di "Calcio"
Calcio
17/08/2019
Il tecnico Fabio Liverani ha convocato 29 giocatori per la gara Lecce - Salernitana, ...
Calcio
17/08/2019
Nella conferenza odierna della vigilia di Coppa Italia, ...
Calcio
16/08/2019
Diego Farias è ufficialmente un nuovo tesserato ...
Calcio
16/08/2019
Il numero 1 resta non assegnato, il 9 lo prende Lapadula, ...
Dopo il caso di Bibbiano, si è acceso un faro sugli affidi in tutta Italia. Abbiamo ascoltato un professore ...
clicca qui