Lastre di eternit, scarti edili e pneumatici abbandonati nella zona industriale di Sannicola

mercoledì 17 aprile 2019

Rifiuti pericolosi abbandonati nella zona industriale di Sannicola: scatta il sequestro di un’area. È caccia ai responsabili.

Rifiuti pericolosi e non pericolosi, abbandonati nella zona industriale di Sannicola: è quanto rinvenuto dal personale della stazione dei carabinieri della Forestale di Gallipoli su un lotto di terreno, area sulla quale nel corso del tempo, ad opera di autori ignoti, sono state abbandonate diverse tipologie di rifiuti tali da creare degrado dello stato dei luoghi.

Al momento del sopralluogo, su un’area di 6000mq circa, veniva accertato lo smaltimento illecito di rifiuti speciali, costituiti da scarti di materiale inerte proveniente da lavorazioni edili, varie lastre di eternit (sia integre che sgretolate), materiale plastico di vario genere, materiale vetroso, tubi in pvc, suppellettili e materiale in legno, pneumatici, parti di autoveicoli tra cui paraurti ecc. per una superficie stimata pari a 600 mq circa.

L’area è stata sottoposta a sequestro preventivo ed affidata in custodia a personale del Comune di Sannicola.

Altri articoli di "Ambiente"
Ambiente
19/07/2019
Coldiretti Puglia commenta il rapporto ...
Ambiente
18/07/2019
Presentato in Regione il progetto di mitigazione del ...
Ambiente
18/07/2019
Bottiglie di vetro, copertoni e anche una bicicletta sono ...
Ambiente
17/07/2019
Il presidente Minerva commenta soddisfatto: ...
“Il tuo cellulare è intelligente. Usalo con intelligenza”. È lo slogan della campagna ...
clicca qui