Coppa Italia Medici 2020, le qualificazioni si terranno nel Salento

sabato 13 aprile 2019

La squadra dell’OMCeO di Lecce non riesce a qualificarsi alle fasi finali in terra svizzera.

Non è riuscita nel miracolo della qualificazione alle fasi finali della competizione nazionale, la squadra dell’OMCeO di Lecce, al suo esordio nella Coppa Italia Medici, che ha visto nove squadre affrontarsi sui campi dello stadio Lido di Locarno, in Svizzera, dal 5 al 7 Aprile scorso, uno stadio che solo 4 anni fa ha conosciuto la fase preliminare della Champions League. Colpa della formazione ultrarimaneggiata con cui è stata costretta a competere contro organici di altre squadre certamente più folti e anche con molte individualità di rilievo. Da dire che la giovane squadra leccese ha anche pagato il troppo nervosismo in campo nelle prime partite disputate. Da rimarcare però che nell’ultima partita i medici salentini sono usciti tra gli applausi dopo aver pareggiato con la squadra più forte, il Cosenza. Inoltre tre giocatori hanno giocato in Nazionale sabato pomeriggio contro una rappresentativa svizzera, e uno di loro, Claudio Girasoli, ha pure segnato su rigore l'unico gol della squadra italiana.

Per la cronaca, si sono guadagnate l’accesso alla final six di Coppa, in programma a fine settembre a Pompei, oltre al citato Cosenza, il Taranto - che accederanno direttamente alle semifinali - e Melito Porto Salvo, Napoli, Trinacria Palermo e Milano che disputeranno i quarti di finale.

Ma il torneo elvetico ha regalato alla squadra dell’OMCeO leccese un’altra bella e graditissima sorpresa. Il consiglio direttivo dell’ASD Nazionale Medici Calcio, con a capo il Presidente Gianni Borrelli, ha infatti deliberato che le qualificazioni alla Coppa Italia 2020 si svolgeranno l’anno prossimo proprio nel Salento.

“Questa decisione, giunta tra l’altro al nostro primo anno di vita, ci riempie di soddisfazione – ha dichiarato il responsabile della squadra Domenico Rocco –perché premia l’impegno e l’organizzazione dimostrati, al di là del risultato in campo, del quale però sono comunque contento. L’anno prossimo avremo quindi l’onore ed il piacere di ospitare squadre di tutt’Italia e di far conoscere quindi sempre di più questa magnifica terra. Già nei prossimi giorni ci incontreremo col nostro nuovo sponsor, Caroli Hotels, per gettare le basi della manifestazione. In sintesi siamo molto soddisfatti della trasferta in terra elvetica e riteniamo di aver degnamente rappresentato i medici salentini a livello nazionale. Per questo ringrazio i colleghi giocatori, che hanno partecipato con grande entusiasmo nonostante le tante difficoltà, il consiglio direttivo dell’ordine e tutti i Colleghi che ci hanno appoggiato finora”.

Prossimi appuntamenti, la Supercoppa Salentina degli Ordini e delle Professioni, la fase finale del Campionato Nazionale delle Professioni, e il Campionato Nazionale Medici che si terrà il prossimo Giugno in Toscana.

 

Altri articoli di "Altri Sport"
Altri Sport
22/07/2019
Dopo vent'anni al servizio del Toro, capitan Daniele Dell'Anna sveste il granata. Con la ...
Altri Sport
22/07/2019
Importante conferma per l’Efficienza Energia. Riconferma per Donato Musardo, ...
Altri Sport
21/07/2019
Ben quattro atleti della società sportiva Evò ...
Altri Sport
21/07/2019
In cabina di regia la BCC Volley Leverano potrà contare per la stagione sportiva ...
Con un cartello si congela un servizio utilissimo, che era inserito dal Ministero della Salute nel circuito degli ...
clicca qui