Intercettazioni Marti, domani la riunione delle giunte di Camera e Senato

martedì 9 aprile 2019
Le due giunte per le autorizzazioni decideranno sull'utulizzabilità o meno delle interecettazioni nell'ambito dell'inchiesta sulle case popolari.  

Approda domani in giunta plenaria per le autorizzazioni la domanda di autorizzazione all'utilizzo delle intercettazioni telefoniche nei confronti del senatore Roberto Marti nell'ambito dell'inchiesta della Procura di Lecce sull'assegnazione di una casa confiscata alla mafia al fratelli del boss della Scu Maurizio Briganti. Il senatore della Lega risponde di tentato abuso d'ufficio, falso ideologico aggravato e tentato peculato.

Durante la seduta del 27 febbraio, il presidente della Giunta per le autorizzazioni della Camera, Andrea Del Mastro Delle Vedove (Fratelli d'Italia) presentò una richiesta – accolta - per investire del caso anche il Senato: da qui la planaria convocata per domani mattina alle 9.30.

“Le attività tecniche non hanno mai riguardato direttamente Roberto Marti – si legge nella richiesta di autorizzazione a firma del gip Giovanni Gallo - le cui conversazioni sono state monitorate solo se e in quanto intervenute sulle utenze in uso ai coindagati sottoposti ad intercettazione. Si pone pertanto la questione degli eventuali limiti di utilizzabilità delle conversazioni nelle quali l'interlocutore sia risultato il parlamentare”.

Qui i testi delle interecettazioni al vaglio delle Giunte




Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
26/05/2019
L'incidente è avvanuto poco dopo le 21 in viale Ugo ...
Cronaca
26/05/2019
Coldiretti Puglia evidenzia i danni dovuti alla continua ...
Cronaca
26/05/2019
L'incendio divampato alle 3 di questa notte. Un rogo di natura tutta da chiarire ...
Cronaca
26/05/2019
Dopo aver ingaggiato un lungo inseguimento notturno, i ...
STC, in una sigla la patologia che affligge migliaia di lavoratori, soprattutto donne. Con l’ortopedico Stasi ...
clicca qui