Scirocco in rinforzo, temporali dal pomeriggio: rischio mareggiate

giovedì 4 aprile 2019

 La giornata odierna sarà caratterizzata da un progressivo rinforzo del vento di scirocco e dal ritorno delle piogge a partire dal pomeriggio.
Moto ondoso in aumento, quindi, il cui picco è previsto entro la mattinata di domani, quando i mari saranno molto mossi o agitati (grado 4/5 della Scala di Douglas).
Irregolarmente nuvoloso anche domani tra la mattina e il pomeriggio, ma con basso rischio di isolati piovaschi o scrosci di pioggia qua e là (più probabili al risveglio e nel corso della mattinata sui settori estremi settentrionali). Un nuovo peggioramento avanzerà a partire dal tardo pomeriggio/sera ed apporterà delle piogge anche di una certa intensità soprattutto sul leccese. Temperature in ulteriore lievissima flessione (max 11-17°). Scirocco sostenuto, in rotazione da levante nel pomeriggio e Tramontana in serata. Mari agitati.

Domenica instabile, da lunedì maestrale e migliroamento. I flussi umidi e instabili continueranno a interessare il Salento, concedendo una tregua nei primi giorni della settimana grazie al ritorno di venti settentrionali più asciutti.

Il TEMPO subirà un nuovo guasto domenica; alle schiarite del mattino seguiranno nuvole e nuove piogge in giornata, in esaurimento tra la notte e la mattinata di lunedì. Farà seguito un deciso miglioramento con progressivo aumento del soleggiamento e condizioni più stabili.

Il VENTO si disporrà inizialmente da W o SW, per poi ruotare a maestrale e rinforzare.

TEMPERATURE in lieve diminuzione.

Supermeteo

Altri articoli di "Meteo"
Meteo
23/07/2019
Continua il dominio dell'anticiclone: inizialmente l'ondata di caldo investirà ...
Meteo
22/07/2019
A distanza di circa un mese, la storia si ripete: nel corso della settimana, infatti, una ...
Meteo
20/07/2019
Nei prossimi giorni l'anticiclone si rafforzerà sull'Italia assicurando tempo ...
Meteo
19/07/2019
Graduale aumento termico sul Sud Italia. Sulla nostra ...
Con un cartello si congela un servizio utilissimo, che era inserito dal Ministero della Salute nel circuito degli ...
clicca qui