Liverani si gode la grande vittoria: "Noi perfetti"

domenica 24 marzo 2019

Il tecnico sorvola sul risultato e si concentra sulla prova dei suoi: "Ci siamo prodotti in un calcio difficile da vedere in queste categoria".

Lecce-Ascoli 7-0 è una gara già di per sé eloquente, difficile da analizzare andando oltre quanto non dica il risultato. Ecco perché, nel postpartita, il tecnico giallorosso Fabio Liverani ha voluto concentrare i riflettori sulla prestazione della squadra più che sui gol realizzati.

Una prova che è frutto più dell’abilità dei suoi che del demerito altrui: “Quello di oggi è un risultato difficile da commentare anche se si è vinto, dunque è meglio soffermarsi sulla prestazione. Ci abbiamo messo una qualità, una tecnica, una struttura di gioco difficile da vedere in questa categoria. C’erano tutti gli ingredienti per far bene, e i movimenti al bacio dei ragazzi hanno dato questi raccolti. Gran merito è stato nell’approccio di squadra, favorito dal fatto che sapevamo che non sarebbe stato facile e scontato. L’Ascoli? Loro hanno avuto lo stesso atteggiamento anche a Verona, facendo un’ottima partita. Sicuramente avranno sbagliato qualcosa in più, sarà stata la classica giornata storta, ma sono più meriti nostri che demeriti dell’avversario”.

Liverani non è stato avaro di elogi al gruppo: “Sono contento per gli innesti a gara in corso. E’ importante che ragazzi come Riccardi e Felici mettano minuti nelle gambe, che prendano confidenza con il campo. Sono soddisfatto anche della prova di Tumminello. Nel complesso posso solo ribadire che sono orgoglioso di questo gruppo, che è sempre pronto a seguirmi e di ragazzi splendidi che danno il masso e sono pronti sempre a lavorare per esprimersi come sanno”.

La chiusura è dedicata ai tifosi: “La gente ha il diritto e deve sognare, è giusto così. La piazza deve vivere di emozioni e di entusiasmo, non ha bisogno certo dei miei consigli. Io devo pensare a far arrivare alla squadra il giusto entusiasmo, chiaramente per far mantenere sempre alta la concentrazione. I nostri sostenitori sono sempre al nostro fianco, i numeri parlano chiaro. Poi certo, ognuno di noi vorrebbe vedere lo stadio come quello di Lecce-Paganese. Posso solo dire che la nostra squadra lavora per questo”.

Fonte: Salentosport.net 

Altri articoli di "Calcio"
Calcio
22/04/2019
I gol di La Mantia e Falco e soprattutto le super parate di ...
Calcio
22/04/2019
Una partita storica per tutti i tifosi giallorossi - leccesi e romanisti - quella che il ...
Calcio
21/04/2019
Il tecnico giallorosso chiede concentrazione alla squadra: ...
Calcio
21/04/2019
Il tecnico Fabio Liverani ha convocato 22 giocatori per la gara Perugia - Lecce, 34^ ...
Mangiare abbondantemente è tipico di questi periodi di festa, ma, se la Pasqua ci ha già messi KO, ...
clicca qui