Allarme per un sub disperso, rintracciato dopo un'ora e multato

giovedì 21 marzo 2019

Dopo l’allarme lanciato da un cittadino, l’uomo è stato rintracciato e ricondotto a riva, dove è stato multato per l’assenza di autorizzazione e boa di segnalamento.

Momenti di apprensione per le sorti di un apneista, ritenuto disperso e che, invece, si era allontanato dalla zona in cui era stato avvistato nelle prime ore del mattino. L’allarme era stato lanciato da un segnalatore che aveva avvertito, tramite numero blu 1530, i militati della Guardia costiera di Gallipoli, indicando le acque antistanti Torre Inserraglio nel Comune di Nardò come la zona in cui aveva visto sparire il sub.

Subito sono state attivate le ricerche, con l’intervento della motovedetta M/V CP 327 e di una autopattuglia. Dopo circa un’ora il personale riusciva a rintracciare il sub, che si era semplicemente allontanato dalla zona in cui era stato avvistato dal segnalante.

Identificato e scortato verso riva, l’apneista è stato sanzionato poiché stava svolgendo attività subacquea all’interno dell’Area Marina Protetta di Porto Cesareo privo di autorizzazione e di boa “segnasub”.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
24/06/2019
Le indagini hanno permesso di individuare le condotte ...
Cronaca
24/06/2019
L'episodio è avvenuto qualche mese ...
Cronaca
24/06/2019
Finisce in manette un 31enne di Taurisano, arrestato dalla ...
Cronaca
24/06/2019
Sull'Albo Pretorio del Comune le informazioni per ...
La Facoltà di Medicina a Lecce è un sogno che la comunità medica e accademica locale insegue dal ...
clicca qui