Giornata contro le mafie, la lettura dei nomi delle vittime nelle scuole di Maglie

mercoledì 20 marzo 2019

La Direzione Didattica “Principe di Piemonte” ha accolto l’invito del Miur e di “Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie”.

Anche quest’anno la Direzione Didattica “Principe di Piemonte” di Maglie aderisce alla “Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie” promossa da Miur e “Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie”, che si celebra ogni 21 marzo, primo giorno di primavera, perché la memoria si faccia impegno quotidiano per la legalità e la giustizia. Il tema scelto è “Passaggio a Nordest. Orizzonti di giustizia sociale”.

“La proposta formativa che accompagna questa giornata -spiega la dirigente Maria Stella Colella-, rappresenta una fondamentale tappa del nostro progetto annuale di Cittadinanza e Costituzione che, per quest’anno scolastico, sviluppa il percorso sintetizzato nel tema “Mediterraneo. Confine o ponte?”. Per questa ragione effettueremo un passaggio dal nostro “Sud Est”, estremo confine del tacco d’Italia, verso le terre del Mediterraneo, per costruire ponti di legalità tra popoli e culture bagnate da questo unico grande mare, culla comune della nascita delle nostre antiche civiltà”.

Idealmente uniti alle piazze di Padova e di Brindisi, come ormai da tradizione, anche nelle scuole magliesi dell’infanzia (“Via Sticchi”- “Totò Fitto” – “Via Marconi” – “Corso Cavour”) e primarie (“Principe di Piemonte” e “Via Lanoce”) il lungo “elenco di nomi di vittime innocenti delle mafie, delle stragi, del terrorismo e del dovere” sarà scandito dalla lettura effettuata da bambini, bambine, docenti, personale della scuola, genitori, autorità locali, rappresentanti delle istituzioni, esponenti delle forze dell’ordine.

Le scolaresche incontreranno testimoni di impegno civile e difensori della legalità: Paolo Sansò, docente di Geografia fisica e Geomorfologia presso la facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell’Università del Salento, il Maggiore Dario Campanella, Comandante del Nucleo Operativo Ecologico dei Carabinieri per le province di Lecce, Brindisi e Taranto con il Maresciallo Maggiore Giovanni Solombrino, Ispettore del Noe Carabinieri Lecce, il Capitano Giorgio Antonielli, Comandante della Compagnia Carabinieri di Maglie, i volontari della Fondazione “Don Giuseppe Colavero”, il maestro Filippo Gervasi e l’avvocato Alessandro Distante.

Nel pomeriggio i lavori proseguiranno con una conferenza aperta alla cittadinanza dal tema “Passaggio a Sud Est. Dal Salento per costruire orizzonti di legalità nel Mediterraneo”, in cui sarà data voce alle concrete azioni per la legalità e la giustizia che le istituzioni mettono in atto a favore dell’accoglienza e la tutela dei minori che arrivano sulle nostre coste.

Parteciperanno, il Prefetto di Lecce, Maria Teresa Cucinotta, il Dirigente dell’Ufficio VI – Ambito Territoriale per la provincia di Lecce, Vincenzo Melilli, il sindaco di Maglie, Ernesto Toma, il Garante dei diritti del Minore della Regione Puglia, Ludovico Abbaticchio e il Procuratore Capo della Procura della Repubblica per i Minori di Lecce, Maria Cristina Rizzo. Nel corso dell’incontro verrà presentato il “Protocollo d’intesa a sostegno e tutela dei Minori stranieri non accompagnati (Msna)”, firmato il 14 febbraio scorso presso il Tribunale dei minori di Lecce.

Tappe future per “andare oltre il 21 marzo” saranno gli incontri con lo scrittore Carlo Marconi che ha pubblicato “Di qua e di là dal mare” (Edizioni GruppoAbele) ventuno filastrocche, una per ogni lettera dell’alfabeto, per spiegare le migrazioni ai bambini (13 aprile 2019) e Andrea Iacomini, portavoce Italia Unicef, che proporrà a bambini, docenti e genitori concrete iniziative di impegno sociale (21 maggio 2019).

Altri articoli di "Società"
Società
24/06/2019
Nuovo sollecito da parte del portavoce del Comitato ...
Società
23/06/2019
Grande gioia il consigliere regionale che nel 2015 perse, in un incidente stradale, la ...
Società
23/06/2019
A partire dalle 18 il laboratorio di tessitura collettiva, ...
Società
20/06/2019
Finanziato il progetto per il Centro per la legalità. Soddisfatto il sindaco ...
La Facoltà di Medicina a Lecce è un sogno che la comunità medica e accademica locale insegue dal ...
clicca qui