Barletti e Fornari insieme con "Civica": "Sostegno convinto a Salvemini"

martedì 19 marzo 2019

Nella giornata di oggi, presentato il simbolo della lista che unisce “Una buona storia per Lecce” e “Idea per Lecce”.

È stato presentato questa mattina il simbolo di “Civica”, la lista che unisce le esperienze di “Una Buona Storia per Lecce” e “Idea per Lecce”, e che affiancherà nella campagna elettorale per le amministrative il candidato sindaco, Carlo Salvemini.

Sono stati Nico Barletti e Giuseppe Fornari, i due registi che hanno lavorato al progetto, a raccontarne le ragioni e il percorso, partito già alla fine del 2016 e confluito nel sostegno convinto all’amministrazione Salvemini e a un’idea di “civismo progressista”.

Le parole strategiche per definire la lista sono, per l’appunto, “civica”, “progressista” e “ambientalista”: “Una scelta – hanno spiegato - che è punto di svolta, dunque, di un percorso politico e culturale consolidatosi in questi mesi attraverso un costante lavoro di confronto, elaborazione e iniziativa comune, e che va oltre i confini ristretti del periodo elettorale”.

Sul punto raffigurato nel simbolo, Barletti e Fornari hanno precisato che voglia rappresentare la semplicità e la chiarezza del percorso: “Il cambiamento avviato in questi diciotto mesi di buon governo – hanno precisato - non può essere interrotto ed anzi deve proseguire con ancora più forza, coraggio ed entusiasmo, per rendere Lecce una città più giusta, innovativa, solidale e inclusiva”.

“Nasce Civica. Siamo felici di un percorso comune – ha evidenziato Fornari - che sfocia in un progetto nuovo. Adesso inizieremo a lavorare per la campagna elettorale per Carlo e poi per la città con lo stesso spirito, lo stesso entusiamo, ma insieme, per un movimento civico, progressista, ambientalista”.

“Oggi abbiamo costruito la casa del civismo progressista – le parole di Nico Barletti, presidente di Idea Per Lecce-.  C’è un fortissimo bisogno di rappresentanza a cui abbiamo sentito il dovere di rispondere al meglio”.

“L’impegno di uomini e donne che dedicano pare del proprio tempo per un progetto di comunità, che manifestano autentico disinteresse e puro amore per Lecce, è un risultato politico che non va dato per scontato – le parole di Carlo Salvemini -. Oggi ho accanto a me due biografie che ne sono testimonianza: un professionista che vive a Milano, leccese autentico, che decide di dedicare parte del proprio tempo e tutto il proprio impegno per la città che ama. Un professionista riconosciuto e stimato in città che decide di offrire la sua esperienza, sensibilità, intelligenza, cultura non per un trampolino personale ma per costruire un’esperienza collettiva”.

“Sono testimonianze – ha proseguito - che io non lo do per scontato e spero possano servire da riferimento e insegnamento, perché so cosa significa tutto questo per loro e per tutti quelli che con loro si stanno cimentando in questa esperienza. Noi oggi celebriamo un battesimo, una esperienza che nasce, e come tutte le cose è destinata a crescere, mettere su peso, alzarsi, acquisire saldezza delle gambe, dei percorsi e dei cammini, che ci auguriamo di essere lunghi. Lo start lo suoniamo in questa campagna elettorale ma, come dico sempre, è quando le luci dei riflettori si spengono, l’adrenalina evapora, le emozioni si smorzano, che si vede la vera tempra dei civici. E io so che su di loro posso contare”.

Altri articoli di "Politica"
Politica
15/06/2019
Il consigliere regionale del M5S ha incontrato una ...
Politica
14/06/2019
Arriva un altro finanziamento da parte della Regione Puglia ...
Politica
13/06/2019
Nell’annosa vicenda di un sito per i rifiuti dell’Aro 6, l’assessore ...
Politica
12/06/2019
La replica del segretario regionale del partito: respinte ...
  Siamo andati nell’Ospedale “Sacro Cuore di Gesù”, a Gallipoli, per conoscere i tre ...
clicca qui