Chiuso in un sacco e gettato tra i rifiuti: cucciolo salvato in extremis

domenica 17 marzo 2019

A sentire i suoi pianti un passante che ha allertato i vigili urbani. Il cane era stato abbandonato in una stradina di campagna sulla via per Torre Rinalda.

Chiuso in un sacco di juta e gettato tra i rifiuti sulla strada per il mare: è stato salvato da una morte certa un cucciolo di circa tre mesi. I suoi pianti hanno attirato l'attenzione di un passante che rovistando tra i sacchi dell'immondizia ha scoperto l'orrore. Il piccolo, malato di gastroenterite, era stato abbandonato in una stradina di campagna che collega Surbo a Torre Rinalda: non ha microchip e al collo ha un vecchio collare legato con del filo di ferro. Il passante ha immediatamente allertato i vigili urbani e il servizio veterinario: ora è ricoverato presso la clinica Arca a Trepuzzi.

Foto dalla pagina Accalappiamenti Lecce e Provincia

 

Altri articoli di "Animali"
Animali
16/02/2020
La segnalazione da parte di Maurizio Manna, direttore di Legambiente Puglia. Un altro ...
Animali
16/02/2020
Una coppia di delfini ripresa nel mare di Castro ha suscitato la gioia dei passanti ...
Animali
15/02/2020
L'allarme sta circolando su Facebook e in poche ore sono stati in centinaia a ...
Animali
11/02/2020
 Abbandonati in aperta campagna e protetti solo da una ...
Si chiama roncopatia, un respiro pesante e rumoroso mentre si dorme: è un disturbo respiratorio del sonno ...
clicca qui