Dopo Emma, tocca a Sangiorgi: “Siamo gente di mare, non prendeteci per c….”

martedì 12 marzo 2019

Al termine dell’ultimo concerto, il frontman dei Negramaro è tornato a rilanciare un messaggio pro migranti.

Dopo le polemiche che hanno riguardato Emma, tocca di nuovo a Giuliano Sangiorgi criticare la politica di Salvini sui migranti: “A noi per il culo non ci prendono! Noi siamo gente di mare e il mare è di tutti”, ha detto il cantante salentino sul palco di Eboli. 

“Non me ne importa nulla di parlare male del governo. Quello che non accetto è che un Salvini dica agli artisti cosa debbano o non debbano dire. Sarebbe come suggerire a un fornaio di fare solo il pane o al cameriere di servire a tavola e tacere”, aveva dichirato qualche tempo fa a Vanity Fair.

Le parole di Sangiorgi arrivano a poche settimane di distanza da quelle pronunciate da Emma Marrone sempre dal palco di Eboli, dove aveva gridato “Aprite i porti”, ma, in verità, non sono una novità assoluta per l'artista salentino, leader dei Negramaro. Com'è noto, infatti, d
agli stadi di giugno e per tutto il tour (già di 28 date) Sangiorgi ha gridato "Il mare è di tutti” al suo pubblico emozionato dinanzi alla storia di un amore naufrago, contenuto in un brano della band dal titolo "Per uno come me”.


Altri articoli di "Musica"
Musica
26/05/2019
La poliedrica artista moglie del chitarrista Phil Palmer si ...
Musica
24/05/2019
Il gruppo porterà nel Salento le sonorità del loro ultimo album ...
Musica
23/05/2019
Si alterneranno, sabato prossimo, Le Scimmie sulla Luna, ...
Musica
22/05/2019
Il 24, 25 e 26 maggio la IX Edizione Premio Speciale ...
L’incontinenza urinaria femminile è un problema che non dev’essere mai sottovalutato: ci sono ...
clicca qui