Primavera bye bye, lunedì irrompe la tramontana: temperature in picchiata

sabato 9 marzo 2019

Fine settimana di stampo primaverile con temperature sopra la media. Lunedì sera tornano freddo e tramontana con rovesci e temporali.

EVOLUZIONE Una perturbazione di origine atlantica, la numero 3 del mese di marzo, tra venerdì e sabato lambirà anche il sud dove però arriverà molto indebolita determinando solo un lieve calo delle temperature e qualche sporadico rovescio. Già domenica l'espansione dell'anticiclone delle Azzorre garantirà nuovamente tempo più stabile ovunque.

Il dominio dell'alta pressione sarà però molto breve: tra lunedì e martedì, infatti, una nuova perturbazione nord-atlantica, accompagnata da aria più fredda in quota, investirà l'Italia e in particolare il centro-sud determinando un veloce peggioramento e un brusco calo delle temperature.

Su Puglia e Basilicata sarà quindi un weekend prevalentemente soleggiato e mite con isolati rovesci. Da lunedì invece la parentesi primaverile subirà un brusco stop.

L'evoluzione nel weekend: la blanda perturbazione atlantica sfilerà rapidamente verso est lambendo appena le nostre regioni. Poi tornerà l'alta pressione.

VENERDÌ E SABATO Saranno giornate ancora prevalentemente soleggiate ma caratterizzate da una maggior variabilità: avremo velature in transito e locali addensamenti con rischio di isolati acquazzoni o brevi temporali pomeridiani sulle aree interne dei settori centro-settentrionali (venerdì) e interni/ionici di quelli centro-meridionali (sabato). I venti ruoteranno provvisoriamente a maestrale sabato mentre le temperature subiranno un leggero calo ma resteranno sopra la media con punte fino a 20 gradi - attendibilità 95%

DOMENICA Bel tempo su entrambe le regioni con cieli sereni o poco nuvolosi praticamente ovunque. I venti torneranno a soffiare dai quadranti meridionali (libeccio/scirocco) rafforzandosi nella seconda parte della giornata mentre le temperature non subiranno variazioni di rilievo restendo sopra la media stagionale - attendibilità 90%

NUOVA SETTIMANA La prima parte della giornata di lunedì sarà ancora molto mite con venti sostenuti dai quadranti meridionali. Ma dalla sera il tempo cambierà radicalmente con l'irruzione di aria più fredda accompagnata da forti venti di tramontana e maestrale: le temperature scenderanno in picchiata e arriveranno forti rovesci e anche temporali con neve a quote di medio-alta collina - attendibilità 70%

Altri articoli di "Meteo"
Meteo
21/11/2019
Freddo dal sapore invernale nelle zone interne extra-urbane ...
Meteo
20/11/2019
 Sono circa 40.000 le fulminazioni causate nelle ultime 24 ore, tra Canale d'Otranto ...
Meteo
19/11/2019
Una nuova perturbazione, l'ennesima di questo novembre, sta interessando l'Italia in ...
Meteo
18/11/2019
Torna a splendere il sole su tutta la Puglia, ma il tempo ...
La MCS è una patologia rara, oscura e difficile da diagnosticare. Fino a qualche anno fa veniva curata in un ...
clicca qui