Furto al Poliambulatorio di Tricase: recuperata gran parte dei dati dei pc

giovedì 7 marzo 2019

Dati sottratti all’ambulatorio di cardiologia del Poliambulatorio di Tricase sarebbero in gran parte al sicuro.

I dati sottratti all’ambulatorio di Cardiologia del Poliambulatorio di Tricase sono in gran parte al sicuro: a ribadirlo è l’Asl di Lecce, attraverso Paola De Paolis, responsabile dell’ambulatorio, che ne ha avuto conferma nelle scorse ore dai tecnici che in precedenza avevano già recuperato tutti i file presenti su uno dei 2 computer portatili rubati. Dati grezzi, sostanzialmente dei tracciati, non utilizzabili da non addetti ai lavori e senza l'uso di uno specifico software.

Per quanto riguarda, invece, i dati contenuti nel GISC, il sistema sperimentale di telemonitoraggio on line di circa 600 pazienti cardiopatici, è opportuno precisare che tutte le informazioni cliniche erano e sono custodite all’interno della rete informatica che sovrintende alla gestione dello stesso GISC in modo assolutamente sicuro.

Va chiarito, inoltre, che i due pc rubati sono impiegati per scaricare il tracciato dell’Holter, un esame cardiografico inutilizzabile senza l’intervento del cardiologo in grado di “leggere” il tracciato e di dargli un significato clinico ai fini della eventuale terapia da adottare.

Nel secondo pc erano presenti un centinaio di Holter, anche in questo caso dati grezzi assolutamente inutili per chi li ha sottratti, ma che rivestono una certa importanza per il lavoro degli operatori sanitari, anche perché sono stati trafugati prima di essere riversati nel sistema di archiviazione centralizzata. Se non verranno in qualche maniera restituiti o non saranno comunque recuperati, i pazienti interessati saranno richiamati per rifare l’esame e poter quindi concludere il percorso terapeutico.

 

Altri articoli di "Sanità"
Sanità
17/05/2019
Silvana Leo è stata eletta coordinatrice del CIPOMO ...
Sanità
16/05/2019
Da giugno parte la campagna di verifica degli ispettori ...
Sanità
16/05/2019
Domenica 19 maggio nel presidio territoriale di assistenza di Nardò evento di ...
Sanità
08/05/2019
Il direttore dell’Ordine dei medici chirurgi e ...
Oggi, grazie all’intervento del dottor Alessandro D’Amelio, parliamo di un esame che che qualcuno ...
clicca qui