Legano il cane ad un palo e lo abbandonano: denunciati

lunedì 4 marzo 2019
La coppia aveva abbandonato il cane di famiglia in pieno centro, a Nardò: dovranno rispondere dei reati di abbandono di animale e false dichiarazioni.

Nuovo atto di insensibilità nei confronti degli animali nel Salento. Questa volta la vittima è il cane di una coppia, abbandonato in centro a Nardò. I due lo hanno legato ad un palo e se ne sono andati via. Poi, non contenti, hanno addossato ad altri quanto avvenuto. Nonostante i tentativi di “depistaggio”, grazie alla sinergia tra Polizia Locale, Guardie Zoofile “Agriambiente” e Asl, i due sono stati individuati e denunciati. Le indagini, partite subito dopo il ritrovamento del meticcio di piccola taglia legato a un palo in via XX Settembre, hanno portato subito all’identificazione della coppia proprietaria. Interrogati sui fatti, pur riconoscendo la proprietà del cane, hanno replicato che sarebbe stato legato al palo e abbandonato da ignoti. La coppia è stata quindi denunciata all’autorità giudiziaria e dovrà rispondere ora dei reati di abbandono di animale e false dichiarazioni.

“Anche sul fronte degli abbandoni - commenta il consigliere delegato al randagismo Gianluca Fedele - l’attenzione è visibilmente più alta rispetto al passato e questo episodio lo dimostra. Stiamo facendo un gran lavoro sia sugli abbandoni in strada che sul triste fenomeno del traffico di cucciolate, che vengono portate da altri comuni sul nostro territorio e abbandonate meschinamente. Il lavoro della Polizia Locale, della Asl e delle Guardie Zoofile, che ringrazio infinitamente, darà altri risultati nell’opera di contrasto agli abbandoni”.

Altri articoli di "Animali"
Animali
20/05/2019
Un evento straordinario perché dimostrerebbe la ...
Animali
17/05/2019
Carcasse di animali spiaggiati sul litorale adriatico salentino: il rinvenimento di un ...
Animali
17/05/2019
Il tratto di spiaggia si trova a Torre Inserraglio: circa ...
Animali
15/05/2019
Il cucciolo sarebbe finito in un compattatore.  Un ...
Il 26 maggio sarà la “Giornata del sollievo”: un’occasione utilissima per approfondire ...
clicca qui