Torna in campo il vero Lecce: Verona annichilito da La Mantia e Lucioni

martedì 26 febbraio 2019
Giallorossi tornano alla vittoria con un 2-1 schiacciante. 

La risposta che tutti volevano del Lecce è arrivata proprio in un big match, quello col Verona, che i giallorossi hanno vinto per 2-1. I salentini hanno dimostrato che quella di Cittadella è stata proprio la classica giornata storta, producendosi in una prestazione quasi perfetta che, con un po’ più di cinismo, si sarebbe potuta tradurre in goleada al cospetto di una rivale quotatissima per la promozione a cui sono rimaste solo le briciole al Via del Mare. Mancosu e compagni salgono così al quarto posto, a -1 dal Palermo e a 2 punti dal Benevento secondo.

Liverani ritrova nell’undici titolare alcuni elementi importanti nel suo scacchiere tattico come Venuti sulla destra, Mancosu trequartista e Falco in avanti, proponendo per la prima volta dall’inizio lo sloveno Majer come mezzo sinistro. Per Grosso 4-3-3 con Faraoni avanzato a sorpresa a centrocampo e Pazzini punta centrale. Inizio di gara caratterizzato da un equilibrio che il Lecce prova subito a rompere. Al 5′ Falco spezza la mediana ospite e imbecca La Mantia, il cui forte diagonale è deviato in corner da Silvestri. Risposta del Verona affidata a Faraoni, che ci prova da posizione defilata trovando la facile risposta di Vigorito. Al 17′ tocca di nuovo al Lecce rendersi insidioso, e sempre sull’asse Falco-La Mantia: cross basso del tarantino e la punta è anticipata in extremis da Almici. Il capovolgimento di fronte libera al tiro al volo Faraoni, blocca Vigorito. La Mantia è incontenibile e al ventesimo riceve il cross di Calderoni, sovrasta Dawidowicz e impegna severamente Silvestri, che in affanno respinge. Al 32′ insidiosissimo traversone di Calderoni, con Silvestri costretto a smanacciare per anticipare Meccariello. I giallorossi giocano bene e sono padroni del campo, trovando ilmeritato vantaggio: minuto 34, discesa sulla sinistra di Mancosu e traversone al bacio per La Mantia che di testa sul secondo palo gonfia la rete. L’Hellas non riesce a reagire prontamente ed appare in difficoltà, facendosi vedere dalle parti di Vigorito solo con una pretenziosa volé di Pazzini parata (40′) e con un tiraccio alto di Laribi (43′). I salentini dal canto loro non sfruttano un paio di contropiede potenzialmente molto insidiosi, e si va all’intervallo sull’1-0.


Nel secondo tempo, dopo un’occasione a pochi secondi dal fischio d’inizio per La Mantia sventata in extremis da Bianchetti, Pazzini si rende pericolosissimo quando è il quarantottesimo: il cross di Laribi trova pronto il bomber veronese, che devia di testa poco sopra l’incrocio. Dopo lo scampato pericolo, il Lecce trova il raddoppio. Minuto cinquantadue, il calcio di punizione dalla destra di Petriccione è calibrato col contagiri e trova il pronto inserimento di Lucioni, che di testa buca Silvestri. Al 58′ clamorosa occasione di calare il tris per i salentini: Falco conquista palla sulla trequarti e libera al tiro Mancosu, il cui diagonale è parato con qualche difficoltà da Silvestri. Il Verona è in bambola, e solo l’imprecisione dei giallorossi nell’ultimo passaggio in almeno quattro occasioni nega agli stessi di trovare il terzo gol. Al 63′sortita scaligera affidata al vivace Lee, che dal limite gira al lato di un paio di metri. Straordinaria ripartenza, l’ennesima del secondo tempo, del Lecce al settantottesimo, quando Falco libera al tiro l’accorrente Calerdoni per un tap-in che al terzino, decisamente fuori posizione, non riesce a pochi passi dall’estremo veneto. All’83’ per poco Mancosu non bissa il gran gol dell’andata, con un destro potente che va pochi centimetri al lato dell’incrocio dei pali. Brividi per il Via del Mare a tre dal novantesimo, quando il Verona si guadagna con Gustafson una punizione dal limite che però Pazzini sparacchia in curva. Quando la partita sembrava finita, un innocuo cross lungo di Laribi induce in errore Vigorito, che devia male con la palla che si insacca sotto l’incrocio. Prestazione compromessa per l’estremo giallorosso ma non per la sua squadra, che controlla gli scampoli finali e porta a casa una grandissima vittoria. Nel prossimo turno il Lecce sarà impegnato sul campo del Palermo. Si gioca sabato alle 18.

Fonte: SalentoSport.net


Altri articoli di "Calcio"
Calcio
18/03/2019
Sui singoli: "Calderoni, un errore che può capitare. Petriccione? Cambiato ...
Calcio
17/03/2019
Poteva essere un colpaccio esterno trionfale e importante in chiave promozione per ...
Calcio
14/03/2019
In occasione dei prossimi tre impegni consecutivi al Via ...
Calcio
12/03/2019
La società giallorossa, in una nota, esprime vicinanza e solidarietà alla ...
Uno studio multicentrico pubblicato ieri sulla rivista ‘The New England Journal of ...
clicca qui