"Bodies exhibition": a Lecce in mostra veri corpi umani

lunedì 25 febbraio 2019

La mostra sarà visitabile dal 22 al 24 marzo presso l'Acaya Golf Club.

Oltre 250 pezzi di veri corpi umani in mostra: dal 22 al 24 marzo presso l'Acaya Golf Club in scena "Bodies Exhibition", collezione scientifica di  pezzi anatomici.

La mostra è costituita da corpi umani, scheletri, arti, organi, blocchi di organi, simulatori funzionali, modelli tattili e colate di forme, grazie ai quali si trasmettono conoscenze mediche ai visitatori interessati alla tematica.

Una tematica speciale riguarda il tumore: vengono esposti e spiegati 15 diversi tipi di tumore. Spiegazioni dettagliate, presentazioni multimediali e tabelle didattiche relative a tematiche di carattere generale e specifico, riguardanti il corpo umano, oltre ai pezzi di esposizione, servono a trasmettere conoscenze importanti. 

Le tematiche fondamentali sono:

Lo scheletro e l’apparato motorio
Il cervello e il sistema nervoso
Gli organi sessuali

Cuore e circolazione del sangue
Reni e vie urinarie

Sistema digestivo
Organi sensoriali

Vie respiratorie e polmone

Inoltre viene offerta la possibilità di confrontarsi dettagliatamente con le tematiche della donazione degli organi, del tumore, dell’AIDS, dell’alcol e della nicotina.


Prezzi d’entrata presso la cassa della mostra in loco

Bambini fino a 4 anni: entrata gratuita

Allievi e studenti: * 15,-€

Adulti: 20,- €

Prezzo migliore ONLINE TICKETS

Bambini fino a 4 anni: entrata gratuita

Allievi e studenti: 12,-€ * 

Adulti: 17,- €

Altri articoli di "Scienza e tecnologia"
Scienza e tecnolo..
23/05/2019
L’idea dell’officina creativa digitale Rubik , ...
Scienza e tecnolo..
22/05/2019
L'idea di un gruppo di studenti di Unisalento per combattere la dipendenza da ...
Scienza e tecnolo..
19/05/2019
Le amministrazioni avranno la possibilità di ...
Scienza e tecnolo..
16/05/2019
Mauro Ferrari, la cui famiglia è originaria di Parabita, a partire dal 2020 ...
Il ginecologo Fabrizio Totaro Aprile, attivo nell’Unità Operativa dell’Ospedale “Vito ...
clicca qui