Salvemini nel quartiere San Pio: incontro con residenti e commercianti

mercoledì 20 febbraio 2019

Il candidato sindaco: “Il commercio è l’anima dei quartieri. Obiettivo portare esercizi di vicinato in tutta la città”. Domani seconda tappa in zona.

Proseguirà domani nel quartiere San Pio la campagna elettorale per Carlo Salvemini sindaco di Lecce: il candidato del centrosinistra incontrerà militanti e attivisti domani mattina, alle 10.30, presso la parrocchia e al pomeriggio, alle 17.30, in viale dell’Università, angolo via Birago. Stamattina, intanto, accompagnato da Alessandro Delli Noci, ha incontrato residenti e commercianti di Via Taranto, per poi spostarsi, nel pomeriggio, nell’area interna di San Pio, partendo da via Sozy Carafa.

I cittadini hanno segnalato proposte e idee per risolvere i problemi pratici di chi vive o lavora nell’area. Vivacità commerciale, viabilità, parcheggi, rapporti con la popolazione studentesca al centro delle numerose conversazioni tenute da Salvemini con commercianti e residenti.

“La politica vive nelle strade, nei quartieri nelle piazze, vive nelle storie dei commercianti, dei residenti per cui essere qui è un atto dovuto necessario fondamentale per ascoltare parlare raccogliere suggerimenti e anche critiche – ha detto Salvemini – Avendo avuto il privilegio di rappresentare la città nei 18 mesi di governo, molte situazioni mi sono note, sono a conoscenza delle molte emergenze che il quartiere vive, anche quelle che naturalmente non si possono risolvere in 18 mesi. La città è matura consapevole del passaggio che stiamo vivendo, e del lavoro che abbiamo cominciato che occorre portare a termine. Da qui fino alla prima settimana di aprile andremo in tutte le aree che abbiamo individuato nel nuovo regolamento per i comitati di quartiere come presidi di comunità: quindi percorreremo 10 quartieri e quattro frazioni”.

Proficuo il confronto con i commercianti dell’area: “Il commercio è un settore articolato, ricco, eterogeneo nella città di Lecce – ha detto Salvemini – In via Taranto siamo in una zona commerciale tra le più vivaci della città dove vivono tanti esercizi di vicinato che sono una ricchezza per la città. Sarà importante garantire, con il Documento strategico del commercio che dovremo redigere, in tutti i quartieri della città adeguata presenza di esercizi di vicinato, perché dove ci sono vetrine che si accendono c’è vita di relazione e questo è molto importante sotto molti punti di vista: economico, ma anche sociale”.

 

Altri articoli di "Politica"
Politica
24/03/2019
Nella sua visita leccese, il premier ha affrontato i temi ...
Politica
24/03/2019
Siglato a Lecce l’accordo tra Cnr ed Eni: nel ...
Politica
24/03/2019
Dopo l’incontro di questa mattina non ci sono ...
Politica
24/03/2019
Nuova convocazione del consiglio comunale ad Otranto su ...
Oggi parliamo  tecnica di plastica dell’ernia inguinale in laparoscopia  (TAPP - trans abdominal ...
clicca qui