Turismo e prospettive future, incontro tematico e nuovo portale a Otranto

martedì 19 febbraio 2019

S’intitolava “Destinazione Otranto: il turismo oggi e le future prospettive” l’incontro tenutosi ieri nel castello aragonese.

Turismo e prospettive future al centro di un incontro tematico, tenutosi ad Otranto e organizzato nel castello aragonese dall’assessorato comunale di settore. All’evento, hanno partecipato il sindaco Pierpaolo Cariddi, l’assessore regionale all’industria turistica, Loredana Capone, Stefania Mandurino per Puglia Promozione, Gabriele Conte, direttore Clio, e l’assessore comunale Mimina De Donno.

"Non basta dire che vogliamo che il turismo sia trainante – ha spiegato la Capone - affinché lo sia davvero, abbiamo bisogno di una strategia. Da questo bisogno nasce il piano strategico per il turismo della Puglia, dall’esigenza di individuare strumenti e risorse per raggiungere obiettivi chiari secondo una visione. E la visione è quella della ‘destinazione Puglia’”. L’amministrazione locale ha scelto ancora ClioCom come partner tecnologico per il nuovo portale istituzionale, ora più ricco di contenuti e servizi, è pienamente conforme alle linee guida su accessibilità e usabilità emanate da AgID (Agenzia per l’Italia Digitale).

“Partiamo da un presupposto fondamentale: il turismo ed il turista – ha spiegato De Donno - sono cambiati. Ciò che si faceva prima per attirare i flussi turistici oggi non è più sufficiente. Le persone sono sempre a caccia di un nuovo posto da raggiungere, di una nuova destinazione da visitare e di una diversa esperienza da vivere. La nostra fortuna è quella di avere un prodotto valido, ma per essere trovati occorre essere trovabili”. 

 

Altri articoli di "Turismo"
Turismo
19/03/2019
In città il Ceo di KS Travel and Business. Nardò si candida ad accogliere i ...
Turismo
07/03/2019
La compagnia aumenta l’offerta per i passeggeri in viaggio tra la Puglia e il ...
Turismo
05/03/2019
Fondazione Con il Sud finanzia con mezzo milione il ...
Turismo
28/02/2019
Ryanair ha annunciato la sua programmazione invernale per ...
Un adulto su 4 non svolge attività fisica: la sedentarietà ci espone a varie patologie e ci fa vivere di ...
clicca qui