Atto vandalico contro la sede leccese del M5S: scritte sullo sgombero di Torino

martedì 19 febbraio 2019

Ignoti nella notte hanno imbrattato i muri e la saracinesca esterni della sede del Movimento Cinque Stelle.

Nuovo atto vandalico contro la sede del M5S di Lecce, in via Milizia: ignoti, nella notte, hanno imbrattato i muri e la saracinesca esterna, scrivendo “con l’asilo che resiste”, un riferimento riconducibile ai disordini di Torino, dopo gli sgomberi di alcuni immobili decisi dal sindaco Appenino, tra cui lo storico centro sociale Asilo di via Alessandria, che hanno portato anche all’arresto di un leccese 32enne.

È stato Fabio Valente, già candidato sindaco a Lecce, a presentare denuncia per quanto accaduto. Lo scorso 16 novembre, sempre nella stessa sede, si era verificato un altro raid vandalico, con il lancio di uova e inchiostro all’interno, nel corso di una riunione di attivisti. Sulla vicenda odierna, indagano gli agenti della Polizia della Questura.

 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
22/05/2019
 L'incidente è avvenuto questa mattina all'alba ...
Cronaca
22/05/2019
Oggi a Lecce la presentazione del nuovo treno che ...
Cronaca
22/05/2019
L'uomo è stato individuato grazie alle indagini dei carabinieri di ...
Cronaca
22/05/2019
Fine di un incubo per una donna, vittima di un marito ...
Il 26 maggio sarà la “Giornata del sollievo”: un’occasione utilissima per approfondire ...
clicca qui