Rete viaria urbana a Nardò, approvato il progetto di riqualificazione

martedì 19 febbraio 2019

Approvato il progetto esecutivo: le principali vie della città, ovvero ventidue arterie urbane, si rifanno il look con un intervento di manutenzione straordinaria da 1,2 milioni.  

La giunta di Nardò ha approvato (con delibera n. 59 del 15 febbraio) il progetto esecutivo, redatto dall’ingegnere Cesare Colazzo, relativo all’intervento di riqualificazione della rete viaria della città.  Il piano prevede la manutenzione straordinaria delle principali arterie stradali dell’area urbana, cioè quelle interessate dai più consistenti flussi di traffico e dove insistono il maggior numero di attività produttive e commerciali, con l’obiettivo di implementare i processi di competitività del sistema produttivo locale, ma anche di aumentare il livello di sicurezza e di migliorare l’aspetto funzionale ed estetico. In particolare, l’intervento interesserà via Due Aie, via Adua, via Cecchi, via Principi di Savoia, via Madonna di Costantinopoli, via Roma, corso Galliano, via Grassi, via Napoli, via Duca degli Abruzzi, via Regina Elena, via Fieramosca, via Scapigliari, via Volta, via Kennedy, via XXV Luglio, via della Resistenza, via Caduti di via Fani, via Montessori, via Betti, via Bellini, via Pilanuova. Dopo l’approvazione del progetto esecutivo, si procederà ora con il bando di gara per l’affidamento dei lavori.

“Asfalteremo tutto: è il nostro Piano Marshall della viabilità - commenta con orgoglio il sindaco Pippi Mellone - con il quale ricostruiamo circa 100 mila metri quadri di tessuto delle arterie urbane che nelle condizioni in cui si trova danneggia la competitività delle imprese e delle attività commerciali. Uno stato di fatto che, a causa dell’incuria del passato, è pericoloso ed è un pugno nello stomaco dei cittadini e dei turisti. Questa amministrazione ha dedicato e continua a dedicare alle infrastrutture della viabilità un’attenzione senza precedenti, con progettualità, lungimiranza e, in questo caso, grazie alla disponibilità di queste risorse importantissime che la Regione Puglia ci ha trasferito”.

Per questo intervento la Regione Puglia ha destinato al Comune risorse per 1 milione e 200 mila euro, che sono una parte dei 23 milioni distribuiti ai Comuni e ad altri enti pugliesi per favorire l’adozione di misure di sviluppo dell’occupazione e delle attività economiche, di incremento delle attività industriali e di miglioramento ambientale. La condizione del manto stradale di numerose vie della città, oltre a interferire pesantemente con il decoro e la sicurezza, indebolisce infatti la competitività delle imprese e dei soggetti privati. Ecco dunque il bisogno di un piano di riqualificazione della rete viaria di questa portata, che si integra con gli interventi di manutenzione già effettuati (prima posa o rifacimento del manto) e con quelli di riqualificazione delle arterie interessate dal tracciato di Ciclonardò, il progetto sulla rete urbana di piste ciclabili i cui lavori partiranno entro qualche settimana.

“Qui - aggiunge il vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici Oronzo Capoti - non si tratta solo di rifare il manto delle principali strade della città per renderle più belle e sicure, che è già un impegno enorme per tutte le amministrazione comunali, ma di aiutare concretamente chi investe sul territorio, gestisce attività, crea lavoro e ricchezza. Senza dimenticare che abbiamo comunque l’obbligo di presentare al meglio una città che continua a crescere per appeal e presenze turistiche”.

 

Altri articoli di "Luoghi"
Luoghi
15/03/2019
Presentate a Palazzo Adorno le iniziative promosso dalla ...
Luoghi
10/03/2019
Nella giornata di oggi, doppio appuntamento: a Nardò con la rassegna ...
Luoghi
07/03/2019
La ditta Nicolì si offre di restaurare la facciata ...
Luoghi
04/03/2019
Online la nuova puntata di Music Platform: il docufilm ...
Un adulto su 4 non svolge attività fisica: la sedentarietà ci espone a varie patologie e ci fa vivere di ...
clicca qui