Casa abusiva con barbecue e lavabo in area protetta, due i denunciati

lunedì 18 febbraio 2019

Le opere sono state sottoposte a sequestro. Il proprietario e l’esecutore dei lavori sono stati identificati e deferiti.

Denunciati per aver costruito una casa abusiva e aver distrutto le bellezze naturali a Porto Cesareo. A finire nei guai due persone: I. D., 43enne, di Erchie e B. P., 40enne di Monteroni, ritenuti responsabili di opere edilizie in area sottoposta a vincolo paesaggistico, idrogeologico ed area Sic in assenza di permesso di costruire ed autorizzazione paesaggistica, distruzione o deturpamento di bellezze naturali.

Al momento del sopralluogo, i carabinieri forestali hanno accertato lo sbancamento della vegetazione esistente costituita da varie essenze di macchia mediterranea. Dopo aver recintato il terreno con pali in ferro, rete metallica ed ombreggiante, i responsabili hanno proceduto a livellare e compattare un’area di 160 mq circa tramite l’apporto di materiale tufaceo. Su di un massetto erano stati edificati due locali in conci di tufo, ancora privi di intonaco e copertura. Sulla stessa area era stata realizzata una struttura in conci e marmo che funzionava da barbecue e lavabo.

Le opere sono state sottoposte a sequestro. Il proprietario e l’esecutore dei lavori sono stati identificati e deferiti.

.

 

 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
25/03/2019
Gli operatori del settore chiedono la pubblicazione del ...
Cronaca
25/03/2019
Un 44enne di Copertino ha minacciato di buttarsi dal ...
Cronaca
25/03/2019
In corso la contestazione degli attivisti No Tap contro la ...
Cronaca
25/03/2019
L’uomo, ricoverato al “Fazzi”, è ...
I microtraumi possono scatenare tutta una serie di problemi tra cui la tenosinovite stenosante, un problema che ...
clicca qui