Cambia la viabilità per lo stadio: ecco le nuove disposizioni

venerdì 15 febbraio 2019

Da domenica prossima cambia la viabilità per andare allo stadio per le gare interne del Lecce.

Cambia la viabilità per lo stadio a Lecce: a partire, infatti, dalla gara di domenica contro il Livorno in programma alle ore 15 e fino al termine della stagione sportiva corrente, entrerà in vigore la nuova Ordinanza Dirigenziale, la 126 del Settore Mobilità e Trasporti del Comune di Lecce, che disciplina la viabilità in occasione delle gare casalinghe della squadra giallorossa.

Il provvedimento adottato rivede il sistema di organizzazione della viabilità e del traffico nelle aree prospicienti lo stadio in occasione delle partite di calcio.

Queste alcune delle novità introdotte: 1. Sospensione della circolazione veicolare lungo viale Giovanni Paolo II° in direzione stadio (provenienza centro città) all'altezza di Via Pistoia/Via Carrara; 2. Viale Giovanni Paolo II° (provenienza S.P. 364 San Cataldo-Lecce) sarà percorribile esclusivamente la carreggiata in direzione centro città, con la possibilità di parcheggiare in Piazzale Rozzi (tribuna Est) e lungo la stessa carreggiata; 3. Spostamento dei venditori ambulanti (paninari e bancarelle di gadget regolarmente autorizzati) in Via Carlo Leo.

Dalla società s’invitano tutti i tifosi a raggiungere lo Stadio con debito anticipo e a rispettare i divieti di circolazione, sosta e fermata previsti dall'ordinanza. Si ricorda, infine, che sono disponibili i parcheggi nella zona del mercato bisettimanale di Via Bari e nella zona adiacente Piazza Santa Madre Teresa di Calcutta.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
22/05/2019
 L'incidente è avvenuto questa mattina all'alba ...
Cronaca
22/05/2019
Oggi a Lecce la presentazione del nuovo treno che ...
Cronaca
22/05/2019
L'uomo è stato individuato grazie alle indagini dei carabinieri di ...
Cronaca
22/05/2019
Fine di un incubo per una donna, vittima di un marito ...
Il 26 maggio sarà la “Giornata del sollievo”: un’occasione utilissima per approfondire ...
clicca qui