Confartigianato e Diocesi insieme: via al restauro del portone del Duomo

venerdì 15 febbraio 2019
L'intervento sarà realizzato grazie ai fondi del 2xmille. 

Il portone ligneo del Duomo di Lecce sarà restaurata grazie all'intervento di Ancos, l'Associazione di promozione sociale di Confartigianato Imprese Lecce, in accordo con la Diocesi di Lecce e i fondi del 2xmille. Il progetto di restauro conservativo sarà presentato domani durante una conferenza stampa nella sede dell'Episcopio di Lecce alla presenza dell'arcivescovo Monsignor Michele Seccia, del presidente di Confartigianato Luigi Derniolo e della restauratrice Adriana Falco che illustrerà i dettagli tecnici dell'intervento.

L’intervento di Confartigianato Imprese Lecce finalizzato alla richiesta del finanziamento nasce dalla stretta collaborazione con l’Arcidiocesi, che ha accolto la proposta, e dalla forte volontà di valorizzare il patrimonio architettonico del territorio salentino, contribuendo allo sviluppo dello stesso: “L’opera, che non ha un autore dal nome altisonante, è stata realizzata da uno di quegli artigiani che, con il proprio lavoro silente, ha dato lustro alla nostra città e al nostro Paese. È a questo ‘artigiano sconosciuto’ che Confartigianato Imprese Lecce ha inteso tributare l’attenzione del progetto, celebrando così chi, a Lecce (come in tante città e comuni italiani), ha letteralmente costruito la porta che, aprendosi, accoglie il fedele, il visitatore, il viaggiatore, il cittadino, l’uomo”.

Altri articoli di "Lecce"
Lecce
25/03/2019
Gli operatori del settore chiedono la pubblicazione del ...
Lecce
25/03/2019
In corso la contestazione degli attivisti No Tap contro la ...
Lecce
25/03/2019
L’uomo, ricoverato al “Fazzi”, è ...
Lecce
25/03/2019
La fase del dialogo è finita con un nula di fatto: ...
I microtraumi possono scatenare tutta una serie di problemi tra cui la tenosinovite stenosante, un problema che ...
clicca qui