Tasso investito e salvato dai volontari: affidato alle cure del Cras di Calimera

giovedì 14 febbraio 2019
Un esemplare di Tasso è stato recuperato sul ciglio della strada a Tiggiano. L'investitore non ha prestato soccorso.

Neanche lo schivo tasso e la furba volpe sfuggono al destino delle strade salentine, sempre più di frequente teatro di incidenti che vedono questi animali selvatici vittime delle auto. Gli investitori, difatti, raramente si fermano a prestare soccorso a questi splendidi animali, abbandonandoli al loro destino. Questa volta però ad un tasso fortunato è andata bene: salvato a Tiggiano  da un cittadino, è stato prima recuperato dal veterinario della Asl Giangreco insieme alle guardie zoofile Agriambiente Alessano, poi ricoverato nella clinica veterinaria dei dottori Probo e Orsini, e infine affidato alle cure del Centro Recupero Fauna Selvatica di Calimera, dove è tutt'ora ricoverato.  

A darne notizia gli stessi operatori del Centro di Calimera, che sulla loro pagina Facebook
Sos fauna Calimera ci hanno tenuto a ringraziare chi si è speso per il suo salvataggio e per sottolineare come la collaborazione tra Istituzioni sia proficua per la tutela del patrimonio faunistico salentino:

"Tasso rinvenuto ieri sera (martedì 12 febbraio, ndr) alle 22:30 da 
Leonardo Cortese a Marina serra, in agro di Tiggiano e recuperato dal dr Giangreco, veterinario Asl, in collaborazione con Pierluigi Trovatello delle guardie zoofile Agriambiente Alessano. Grazie al dottor Probo e sua moglie Ombretta Orsini, entrambi veterinari, per averlo ricoverato per la notte nella loro clinica. In mattinata, il Comune di Tiggiano ha provveduto a farlo trasportare presso il Cras di Calimera. Ora il dottore Gianluca Nocco procederà a radiografie e accertamenti per stabilire i danni riportati dall'incidente d'auto. Un grazie particolare a Leonardo Cortese per essere rimasto al freddo in attesa che i soccorsi arrivassero e il tasso Santino, così lo abbiamo chiamato, fosse messo in sicurezza".

"Il recupero di animali come tassi e volpi non è una cosa semplice" continuano "bisogna essere attrezzati e spesso occorre la collaborazione di più enti e associazioni. In pochi giorni, dal basso Salento, sono arrivate tre volpi e ora un tasso, tutti travolti da auto che non si sono fermate a prestare soccorso nè a dare l'allarme.  Gli incidenti sono avvenuti tutti in tarda sera o di notte, perciò è stato necessario ogni volta l'intervento della Asl Lecce sud area C e in due casi anche dei Carabinieri Forestali. Questo è un ottimo segnale che dimostra come le istituzioni e le associazioni di volontariato collaborino tra di loro per un obiettivo comune: la salvaguardia del nostro patrimonio faunistico".
Altri articoli di "Animali"
Animali
17/05/2019
Carcasse di animali spiaggiati sul litorale adriatico salentino: il rinvenimento di un ...
Animali
17/05/2019
Il tratto di spiaggia si trova a Torre Inserraglio: circa ...
Animali
15/05/2019
Il cucciolo sarebbe finito in un compattatore.  Un ...
Animali
15/05/2019
Sabato 18 maggio appuntamento per sensibilizzare sul tema ...
Oggi, grazie all’intervento del dottor Alessandro D’Amelio, parliamo di un esame che che qualcuno ...
clicca qui