Legalità diffusa ad oltranza: 88 persone identificate e controllate a Lecce

martedì 12 febbraio 2019

Nella serata di ieri nuovo controlli a Lecce da parte della Polizia locale e dagli agenti della Questura.

Nella serata di ieri è di nuovo sceso in campo il dispositivo di agenti della Questura, del Reparto Prevenzione Crimine in collaborazione con la Polizia Locale per prevenire e contrastare i reati contro il patrimonio, in materia di sostanze stupefacenti e prostituzione.

In particolare i poliziotti ieri hanno controllato due pubblici esercizi, di cui uno in Via Leuca e uno in Piazza Palio, risultati non in regola sotto il profilo igienico-sanitario e, per questo, sottoposti ad ulteriori controlli da parte degli agenti della Divisione Polizia Sociale e Amministrativa della Questura.

Tra le 88 persone complessivamente identificate e controllate sono stati identificati anche gli avventori di una sala scommesse di Via Leuca, per la maggior parte con precedenti penali.

I poliziotti, durante i controlli finalizzati a verificare la veridicità del domicilio dichiarato dai cittadini stranieri in fase di richiesta o rinnovo di permesso di soggiorno, hanno trovato, in un appartamento del centro cittadino, una cittadina georgiana risultata clandestina sul territorio nazionale, perché ancora dimorante a Lecce nonostante dal 3 gennaio scorso avesse il visto per turismo scaduto, con relativo obbligo di lasciare il territorio nazionale.

La donna, vista la motivazione della sua permanenza a Lecce, è stata espulsa con la misura alternativa della partenza volontaria e contestuale ritiro del passaporto che le sarà restituito non appena la documentazione per il viaggio aereo sarà ultimata e la donna sarà imbarcata per il Paese di origine.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
26/04/2019
I provvedimenti di confisca sono scattati a carico di due ...
Cronaca
25/04/2019
Simone Paiano, 25 anni, ha confessato l'omicidio: ...
Cronaca
25/04/2019
È morto nel cuore della notte in ospedale, Mattia ...
Cronaca
25/04/2019
L'operazione è stata eseguita a Padova su un 67enne ...
Le linee guida dell’Organizzazione Mondiale della Sanità confermano quello che già sapevamo, ma ...
clicca qui