Tre incontri a Scorrano su don Milani per ricordarne la figura e il messaggio

venerdì 8 febbraio 2019

Da oggi fino alla fine di febbraio tre appuntamenti tematici sulla figura del prete di Barbiana.

Don Lorenzo Milani, sacerdote controverso, educatore singolare, profeta di una società attenta agli ultimi: riflette sulla figura del prete di Barbiana il progetto “Le mani in tasca – Impegno, coraggio, coscienza: senso e attualità del messaggio di don Lorenzo Milani”, che prende il via oggi a Scorrano e che prevede tre appuntamenti tematici per tutto il mese di febbraio (rispettivamente l’8, il 15 e il 22 febbraio).

L’evento è organizzato dall’Azione Cattolica locale parrocchiale con il sostegno degli istituti comprensivi di Scorrano e Gallipoli e il patrocinio del Comune di Scorrano e dell’Università del Salento.

Il primo appuntamento, quello odierno, prenderà il via alle 19 presso la scuola primaria “De Lorentiis” col tema “La mia previsione è che sarete pecore. Scuola, educazione e impegno civico”. Interverranno per i saluti istituzionali il sindaco di Scorrano, Guido Stefanelli, il parroco don Massimo De Donno, la dirigente degli istituti comprensivi coinvolti, Martinella Biondo; modererà l’incontro Salvatore Puce, presidente dell’Ac parrocchiale, con relazioni dei ragazzi di Azione Cattolica e del consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze e con l’intervento dei docenti Eugenio Chetta e Annalisa Mariano.

Il secondo appuntamento, il 15 febbraio, alle 19 sempre presso la scuola primaria “De Lorentiis” si soffermerà sul tema “Da bestie a santi d’un passo solo non si può diventare. Giustizia e partecipazione attiva”. Interverranno Salvatore Puce, l’avvocato Giuseppe Mariano, l’assistente sociale in Gruppi appartamento per adolescenti Donatella De Vito, il presidente della Corte d'Appello di Lecce, Rocco Tanisi, con la moderazione dell’avvocato Annagrazia De Cagna.

Il 22 febbraio l’ultimo evento che chiude il trittico: alle ore 20, presso la scuola primaria “P. De Lorentiis”, alle 20, il recital “Don Milani, un maestro, un prete” di Claudia Cappellini, con l’interpretazione di Mario Andreano e Daniele Panarese.   

Altri articoli di "Cultura"
Cultura
20/02/2019
Al via un ciclo di incontri organizzati da Aforisma ...
Cultura
19/02/2019
Venerdì 22, al Castello De’ Monti, la ...
Cultura
15/02/2019
Dopo il primo appuntamento di venerdì scorso, oggi ...
"Lo Studio Nazionale Fertilità" conferma l’allarme: gli italiani sono sempre meno fecondi e poco ...
clicca qui