San Valentino al gelo: crollo termico da lunedì

venerdì 8 febbraio 2019

 Nella prossima settimana l'inverno potrebbe tornare a bussare alle porte delle nostre regioni: si prospetta infatti l'arrivo di una nuova ondata di freddo che potrebbe riportare la neve a quote anche basse al sud.

Un primo peggioramento si concretizzerà già tra lunedì e martedì con l'arrivo di una perturbazione nord-atlantica che porterà piogge e un calo termico. Ma sarà nella seconda parte della settimana che potrebbe arrivare l'ondata di freddo più intensa.

Crollo termico da lunedì sera, possibile freddo intenso mercoledì

Una perturbazione in veloce transito lunedì annuncerà un repentino cambio della circolazione. Al suo seguito giungeranno difatti forti venti settentrionali, alimentati da una massa di aria fredda in arrivo direttamente dalla Groenlandia.

Il tempo sarà in peggioramento lunedì, per il passaggi di nuvole a tratti dense tra la mattinata e il pomeriggio con associati dei veloci fenomeni irregolari; martedì e mercoledì alternanza di schiarite ad annuvolamenti anche intensi in arrivo dall'Adriatico, con associati dei rovesci; i fenomeni potranno risultare misti a gragnola o neve soprattutto dalla serata di martedì sui rilievi settentrionali, o anche fino al piano in caso di fenomeni più intensi.

Il vento sarà inizialmente moderato da S o SW, con tendenza a disporsi da N e a rinforzare.

Temperature miti fino a lunedì pomeriggio, in rapida diminuzione nelle ore seguenti. Clima freddo soprattutto da martedì sera. 

meteOne,
Supermeteo

Altri articoli di "Meteo"
Meteo
20/02/2019
I principali modelli di calcolo confermano il ritorno di ...
Meteo
19/02/2019
 Il cielo sereno e l'assenza di nubi hanno favorito un ottimo irraggiamento notturno ...
Meteo
18/02/2019
Il  mite respiro del vasto e potente anticiclone Dorit ...
Meteo
16/02/2019
Un sabato tranquillo, caratterizzato da cielo in prevalenza sereno con vento sempre ...
"Lo Studio Nazionale Fertilità" conferma l’allarme: gli italiani sono sempre meno fecondi e poco ...
clicca qui