Trenitalia: sciopero l'8 e il 9 febbraio. Frecce viaggeranno regolarmente

giovedì 7 febbraio 2019

In sciopero il personale mobile e quello di vendita e assistenza.

Trenitalia in sciopero: dalle 9 alle 17 dell’8 febbraio si fermerà il personale mobile, mentre dalle 3 di venerdì alle 2 di sabato 9 febbraio incrocerà le braccia il personale di vendita e assistenza. Frecce regolari durante lo sciopero nazionale del personale mobile di Trenitalia, proclamato dal sindacato ORSA dalle 9.00 alle 17.00 di venerdì 8 febbraio 2019.

Per gli altri treni nazionali il servizio si prevede pressoché regolare. Il programma può essere consultato sul sito web trenitalia.com.

Per i treni regionali si prevede l’effettuazione di servizi, con particolare attenzione alle relazioni a maggior traffico passeggeri.

Informazioni su collegamenti nelle agenzie di viaggio convenzionate e attraverso i new media del Gruppo FS Italiane: FSNEWS.it, la radio web FSNEWS Radio e l’account twitter @fsnews_it, al call center (892021) e al numero verde 800892021 (attivo dalle 8.00 di giovedì 7 alle 2.00 di sabato 9 febbraio).

Sul sito web viaggiatreno.it sarà possibile rilevare la situazione in tempo reale della circolazione dei convogli Trenitalia sull’intera rete nazionale.

I biglietti potranno comunque essere acquistati alle emettitrici automatiche self service, nelle agenzie convenzionate, su tutti i canali telematici on line e attraverso le app per tablet e smartphone, qualora durante lo sciopero siano chiusi alcuni sportelli delle biglietterie tradizionali. Potrebbero, infine, essere ridotti i servizi di assistenza per la protesta sindacale.

Altri articoli di "Economia e lavoro"
Economia e lavoro
23/04/2019
Verrà siglato domani l'accordo tra la CNA Lecce e ...
Economia e lavoro
23/04/2019
Gli interessati dovranno scaricare e compilare ...
Economia e lavoro
19/04/2019
Settimana di protesta: oggi il presidio dei lavoratori nel ...
Economia e lavoro
18/04/2019
Il candidato sindaco di Sinistra Comune ha presenziato al ...
Fave, piselli, derivati e alcuni medicinali sono tossici per chi è affetto da favismo: il sindaco di Sesto ...
clicca qui