Cariddi: "Siamo sereni, non bonificheremo il Comune dalle microspie con soldi pubblici"

giovedì 31 gennaio 2019
Il sindaco di Otranto interviene sul caso delle misteriose intercettazioni: "Continuiamo a lavorare con serenità".

Il Comune non sarà bonificato dalle microspie. Lo fa sapere il sindaco di Otranto Pierpaolo Cariddi: “Non abbiamo nulla da nascondere e dunque non spenderemo soldi pubblici a meno che non ci venga richiesto espressamente degli organi inquirenti cui abbiamo esposto denuncia”. La scoperta della presenza di microspie e telecamere nascoste negli uffici del sindaco in Municipio e nel suo studio privato e nello studio privato del fratello ex sindaco risale a qualche giorno fa. Per fare chiarezza sull'origine delle intercettazioni, la Procura ha aperto un'inchiesta. La circostanza, scrive Cariddi “ha generato nell’amministrazione e nei dipendenti tanta amarezza e sconcerto. Per ridare serenità abbiamo pensato inizialmente di commissionare una bonifica degli ambienti, acquisendo prima di tutto preliminari informazioni sui costi di tale intervento. L’ordine di grandezza per bonificare solo parte del Palazzo di città è di circa 10mila euro, non certamente poco.
Partendo dalla convinzione che la nostra attività di amministratori e quella dei dipendenti comunali sia stata sempre condotta nella correttezza e trasparenza, dopo un consulto con gli stessi, abbiamo ritenuto opportuno non spendere tali soldi pubblici. Se l’installazione dei dispositivi è da attribuire a privati, nessuno potrà trarre vantaggi dalle intercettazioni in quanto non esistono allo stato attuale procedure, progetti, valutazioni di particolare valore e interesse, e comunque la procura chiarirà se trattasi di intercettazioni illecite.
Se invece l’installazione è da attribuire a indagini in corso è giusto che queste siano portate avanti a garanzia di tutti, dei cittadini e degli indagati, e non siano ostacolate spendendo per questo anche i soldi pubblici.
Ho l’onore di guidare una comunità sana, operosa, che ha dimostrato sempre di saper condurre uno sviluppo del territorio nel rispetto della legalità e dei valori di questa terra. Tutti insieme continueremo a lavorare con tanta energia come abbiamo sempre fatto per creare opportunità nella nostra città, assumendoci la piena responsabilità delle nostre azioni".

Altri articoli di "Politica"
Politica
18/02/2019
L'ex assessore della Giunta Perrone indicato ieri da Forza ...
Politica
18/02/2019
L'iniziativa del primo cittadino di Copertino dopo ...
Politica
18/02/2019
L’incredibile episodio, avvenuto in Puglia, ha ...
Politica
18/02/2019
Il sindaco Salvatore Albano afferma: “Un piano unico ...
Ancora una volta in sala operatoria col direttore di Chirurgia del Vito Fazzi di Lecce, Marcello Spampinato, per ...
clicca qui