Corruzione e favori in Procura, torna in libertà l'avvocatessa Martina

giovedì 24 gennaio 2019

La professionista coinvolta nello scandalo che si è abbattuto sulla Procura ottiene la libertà.

È tornata in libertà l'avvocatessa Benedetta Martina, 32enne di Copertino, arrestata circa un mese e mezzo fa nell'ambito dell’indagine su un presunto sistema di favori (anche di carattere sessuale) tra il pm Arnesano e alcuni dirigenti Asl di Lecce, portata avanti dalla Procura di Potenza.

Il giudice per le indagini preliminari Amerigo Palma ha accolto l'istanza avanzata dal legale della donna, l'avvocato Stefano Prontera, revocando i domiciliari, motivando la decisione con il fatto che non sussistano più le esigenze cautelari.

 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
25/04/2019
Simone Paiano, 25 anni, ha confessato l'omicidio: ...
Cronaca
25/04/2019
È morto nel cuore della notte in ospedale, Mattia ...
Cronaca
25/04/2019
L'operazione è stata eseguita a Padova su un 67enne ...
Cronaca
25/04/2019
 Il rogo è divampato alle 2 in via Fieramosca e ha interessato una Panda, un ...
Le linee guida dell’Organizzazione Mondiale della Sanità confermano quello che già sapevamo, ma ...
clicca qui