"Frammenti di storia": il racconto fotografico della Polizia scientifica

martedì 22 gennaio 2019

Verrà inaugurata domani, all’Ex Convitto Palmieri, la mostra che ripercorre l’Italia attraverso le impronte, le immagini e i sopralluoghi della polizia scientifica.

Sarà inaugurata domani 23 gennaio, presso il Teatrino dell’Ex Convitto Palmieri in Piazzetta Carducci a Lecce la mostra fotografica “Frammenti di Storia. L’Italia attraverso le immagini e i sopralluoghi della Polizia Scientifica” che ripercorre l’Italia attraverso le impronte, le immagini e i sopralluoghi della Polizia Scientifica.

In particolare, nell’ambito dello scenario leccese, la mostra racconta episodi di criminalità organizzata come l’omicidio, per mano della sacra corona unita nel 2008, del boss Salvatore Padovano; eventi di pubblico soccorso come l’incidente di un aereo ultraleggero precipitato nell’aprile del 2010 nella campagne della periferia di Lecce; grandi eventi di ordine e sicurezza pubblica quali le due visite, a distanza di 10 anni l’una dall’altra, di Papa Benedetto XVI a Santa Maria di Leuca nel 2008 e di Papa Francesco ad Alessano nel 2018.

Saranno presenti anche due mezzi specializzati della polizia scientifica: il “Full Back” con tutte le attrezzature di ultima generazione necessarie per il sopralluogo ed il “Moving Lab” che è un laboratorio mobile della Polizia Scientifica attrezzato anche per il fotosegnalamento ed il riconoscimento facciale.

All’inaugurazione della mostra, visitabile presso il Colonnato del Chiostro dello Scarambone in Piazza Carducci a Lecce, dal 23 al 25 gennaio dalle ore 9.00 alle ore 13.00  e dalle ore 15.00 alle ore 20.00, saranno presenti il Direttore del Servizio Centrale di Polizia Scientifica, Dr. Fausto Lamparelli, il Dr. Piero Grima, medico e scrittore ed il Dr. Giuseppe Pascali, scrittore e giornalista de “La Gazzetta del Mezzogiorno”, quest’ultimi due che, in qualità di relatori, forniranno il proprio contributo all’evento grazie all’esperienza professionale maturata nell’ambiente del “romanzo poliziesco”.

L’evento, introdotto dal saluto e dall’intervento del Questore della Provincia di Lecce, Leopoldo Laricchia, sarà dedicato a Gaetano Fuso, Assistente Capo della Polizia di Stato che, prima di essere colpito da una grava malattia invalidante, fino a qualche anno fa era in servizio presso il Posto di Fotosegnalamento del Commissariato di P.S. di Galatina e che, nonostante tutto, ha ideato due progetti di solidarietà, sostenuti dalla Polizia di Stato, che consentono ai disabili gravi di andare in spiaggia e di fare una gita in camper.

“Le immagini – spiega il questore Leopoldo Laricchia - sono il modo più efficace per catturare l’attenzione degli ascoltatori, in particolare i più giovani, e nella preziosa carrellata che offre la mostra sono sintetizzati momenti salienti della nostra storia, la storia d’Italia del novecento e di questo scorcio di secolo che si affaccia al nuovo millennio. Momenti forti, drammatici, della nostra storia recente. Spero che possano costituire l’opportunità didattica, per gli insegnanti che porteranno le loro classi a visitare la mostra, di schiudere ai ragazzi ampi squarci di conoscenza e riflessione sulla storia del nostro Paese”.

 

 

 

Altri articoli di "Eventi"
Eventi
25/04/2019
Il cantautore parteciperà all'apertura del Palazzo ...
Eventi
24/04/2019
Dalle 11 celebrazioni solenni con autorità e ...
Eventi
23/04/2019
Il 24 aprile a Muro Leccese la prima edizione de “lu Borgu Meu”, un anticipo ...
Eventi
19/04/2019
Apre durante le festività pasquali, dal 19 aprile al ...
Le linee guida dell’Organizzazione Mondiale della Sanità confermano quello che già sapevamo, ma ...
clicca qui