Dopo 30 anni, torna a Sternatia la Fòcara di San Sebastiano: apre la cripta bizantina

venerdì 18 gennaio 2019
Domenica 20 gennaio nel rione Neviera, ore 20. 

Dopo 30 anni nel rione Neviera di Sternatia torna la Focara di San Sebastiano per celebrare la riapertura al pubblico della cripta bizantina.  

Domenica 20 gennaio alle 20:00 con l’accensione del fuoco, il quartiere dove sorge la cripta dedicata al santo restituisce alla comunità il rito collettivo legato alla tradizione dei popoli pagani che festeggiavano in questo modo, dopo il solstizio d’inverno, l’allungarsi delle giornate invocando la benevolenza della madre Terra. Dall’andamento del fumo e delle faville si cercherà di indovinare, come nella migliore tradizione pagana, se l’anno appena iniziato sarà propizio. 

Organizzata in collaborazione con il Comune di Sternatia e la Parrocchia Maria Ss Assunta, la festa di San Sebastiano prevede l’apertura e la visita della cripta che conserva un ciclo pittorico che va dall’inizio del XII secolo fino alla fine del XVI secolo. Nella cripta, oggi di proprietà privata, si celebravano le funzioni liturgiche in rito greco bizantino presente a Sternatia fino al 1622. Dopo il restauro i visitatori potranno ammirare gli affreschi che presentano immagini sacre: la figura più visibile è quella di San Sebastiano, affrescata sul pilastro, insieme ad un’iscrizione votiva. Sulle altre pareti, sono riconoscibili le rappresentazioni pittoriche de l’Annunciazione e di San Francesco.

A pianta quadrangolare, suddivisa in due navate da un pilastro centrale, la cripta è la prima in Puglia dedicata a San Sebastiano. 

La festa della Focara sarà anche l’occasione per far conoscere alle bambine e ai bambini i giochi del passato. Nel corso dei preparativi per l’allestimento della Focara, il quartiere Neviera ha attivato i laboratori di autocostruzione dei giochi interpretando appieno lo spirito del progetto: il coinvolgimento di tutta la comunità.

60 giovanissimi si sfideranno in tiro alla fune, corsa con sacchi, campanella e molti altri giochi di strada.  Anche il percorso enogastronomico che sarà allestito intorno alla Focara, è frutto del lavoro dei volontari del rione Neviera che offriranno ai visitatori i prodotti tipici del luogo. Nella tradizione contadina, il giorno di San Sebastiano, segna infatti l’inizio della coltivazione dei ceci.  

Programma religioso:
ore 18:00 Santa Messa
ore 19:00 Processione dalla Chiesa madre alla cripta di San Sebastiano a seguire visita alla Cripta.

Programma festa:
ore 15:00 Giochi di un tempo, gare e giochi per ragazze e ragazzi
ore 20:00 Accensione Focara con spettacolo pirotecnico
ore 20:30 Musica e Gusto, percorso di sapori e di suoni.

 

Altri articoli di "Eventi"
Eventi
19/02/2019
Sabato 2 marzo il Teatro Apollo di Lecce ospita lo ...
Eventi
17/02/2019
Torna la festa invernale di “Sant’Antonio te le Focare” tra storia, ...
Eventi
15/02/2019
Le celebrazioni partiranno domani pomeriggio a palazzo Dellos: i Sud Sound System tra ...
Eventi
14/02/2019
Con il prologo di ieri sera in cattedrale a Nardò ...
"Lo Studio Nazionale Fertilità" conferma l’allarme: gli italiani sono sempre meno fecondi e poco ...
clicca qui