Stile & Gusto, cozza tarantina protagonista al Festival itinerante della cucina italiana

giovedì 17 gennaio 2019
Il 18 e 19 gennaio due serate speciali al Bellavista Club Caroli Hotels.

Weekend particolare al Bellavista Club Caroli Hotels di Gallipoli.
Si comincia venerdì 18 Gennaio 2019 alle 20,00 nella stupenda location del ristorante panoramico del Bellavista Club Caroli Hotels con la serata a tema organizzata da Caroli Hotels, in collaborazione con Torbabuoni Compagnia Toscana Sigari: “Una cena tra Stile&Gusto - Cigars, wines and more”, appuntamento dove le grandi eccellenze dell’enogastronomia incontrano il “fumo lento”. Andrea Pichi Graziani brand manager della Compagnia Toscana Sigari presenterà il sigaro “Mastro Tornabuoni Long”. Cena degustazione con menù a cura dello chef Eurotoques Onofrio Terrafino. Live musicale con la voce di Anèt e il pianoforte di Gabriele Semeraro. La modella parigina Naomie Mubeta indoseerà gli abiti della collezione primavera estate 2019 della stilista salentina Anna Siciliano per Afro Fashion Week Paris. Per info e prenotazioni tel. 0833261831.

Sabato 19 gennaio grande appuntamento invece con il XVIII Festival itinerante della cucina Italiana con la cozza tarantina. Divulgare la conoscenza di un prodotto tipico locale ha un duplice obiettivo: da un lato valorizzare il prodotto  locale, dall’altro  promuovere sia il turismo enogastronomico sia l’immagine complessiva della città in cui nasce il prodotto.

E’ stato questo l’intento che, ben  18 anni fa, ha indotto il Cav. Cosimo Lardiello, Presidente del Centro di cultura Renoir, a dare vita ad un Festival itinerante su tutto il territorio nazionale e  che è  stato  parzialmente clonato e riproposto dai maggiori networks televisivi.

Una elegante manifestazione nel classico stile  Renoir che ha portato una diversa immagine del prodotto del nostro mare in tante regioni italiane insieme a quella della città, riscuotendo unanimi consensi tanto da ispirare alcune amministrazioni pubbliche locali,  come i comuni di Lerici, Macerata e Cervia,  in tentativi di imitazione con i loro prodotti tipici locali.

Come ogni anno, grazie alla caparbietà e alla passione del Presidente Lardiello, il “Festival italiano della cucina con la cozza tarantina” riparte e quest’anno siamo giunti alla  diciottesima edizione.  Dunque si riaccendono i riflettori sul prezioso frutto del Mar Piccolo di Taranto, oggi allevato in aree sottoposte a serratissimi controlli da parte delle autorità  preposte che ne definiscono qualità e salubrità in maniera costante settimanalmente.

Come nelle precedenti edizioni la manifestazione sarà seguita dalla stampa locale e nazionale, senza dimenticare la presenza costante delle telecamere di Rai 2 con la trasmissione “Eat Parade. Il successo ottenuto dalle edizioni precedenti del “Festival italiano della cucina con la cozza tarantina” ne fa ormai una realtà consolidata e tutti gli sforzi fatti in questi anni dal Centro di Cultura Renoir sono stati ben ripagati dal pubblico.

Proprio in questo momento di difficoltà  Taranto ha bisogno di fare leva sulle sue qualità migliori e su energie nuove  che possano contribuire a diversificare il nostro tessuto produttivo.

E’ arrivato dunque il momento di migliorare la filiera commerciale dei prodotti del mare di Taranto, attivando una seria politica di valorizzazione che guardi finalmente all’intero panorama nazionale.

E’ l’obiettivo che il Festival in questi anni è riuscito a perseguire in tutte le sue tappe, stimolando la creatività degli chefs che si fronteggiano  nella preparazione delle più fantasiose pietanze.

Gli chefs partecipanti, tutti provenienti da prestigiose strutture ricettive da ogni parte d’Italia, trasformano e arricchiscono con nuove proposte creative il prodotto jonico con abbinamenti insoliti e accattivanti che esaltano la materia prima tarantina, la vera protagonista dell’evento, conferendo nuove sensazioni al palato e scrivendo di volta in volta nuovi pezzi di storia della cucina italiana.

Gli chefs e i maîtres,  che hanno accolto e conosciuto i nostri mitili, diventano a loro volta, attori e diffusori dell’immagine del prodotto stesso attraverso l’elaborazione di centinaia di nuove modalità di confezionamento pronte per il nuovo pubblico.

Sarà il Bellavista Club Caroli Hotels di Gallipoli ad aprire, quest’anno, gli appuntamenti itineranti in tutto il territorio nazionale. Seguiranno l’Hotel Dora di Isernia, l’hotel Cosmopolitan di Civitanova Marche, l’Hotel  Al  Fiore Di Peschiera del Garda ed altri ancora fino al mese di giugno.

Gli Chefs  che parteciperanno alle eliminatorie di Gallipoli  saranno: Massimo De Matteis,  Angela Zaza,  Antonio Cimino,  Fabio Cosi,  Giacomo De Vito.

Per questa importante  occasione  i giovani  promettenti chefs avranno al loro fianco alcuni prestigiosi componenti la squadra ufficiale del Festival: Alessandro Angiola executive chef Gruppo Apulia  Hotels,  Onofrio Terrafino executive chef Caroli Hotels, Nicola Altavilla dell’Antico Frantoio di Leporano(Ta),   Salvatore Abruzzese del ristorante hotel Giulia  di  Giugliano Napoli,  Adriano Cozzolino executive chef dell’Hotel Dora di Isernia,  Sara Loglisci ( chef  freelance).

Sarà presente alla manifestazione lo chef  imprenditore Giuseppe Giustozzi, titolare di tre grandi alberghi nel maceratese, primo produttore in Italia di olive ascolane.

Ad allietare la serata  saranno la vocalist Anèt ed il pianista Gabriele Semeraro.. Vi parteciperanno, tra gli altri, un numeroso gruppo di piloti  dell’Aviazione  Marittima Italiana con il loro Presidente nazionale Orazio Frigino e con i rappresentanti delle  delegazioni delle Regioni Calabria,  Marche,  Lombardia, Toscana.

Numerose saranno anche le Autorità delle Forze dell’Ordine  dei Comuni di Lecce e Brindisi.        

Caroli Hotels rappresenta la tradizione di ospitalità nel Salento dal 1965, quando Attilio Caroli e Gilda Nuzzolese aprono a Santa Maria di Leuca l’Hotel Terminal e poi nel 1976 rilevano il complesso alberghiero Le Sirenuse a Gallipoli, trasformato successivamente in Ecoresort Le Sirenè. Con l’arrivo della terza generazione – Annamaria, Attilio, Gilda e Pierluigi Caputo – sono acquisite nuove strutture: nel 1985 l’ottocentesca Villa La Meridiana a Santa Maria di Leuca; nel 1987 il Joli Park Hotel di Gallipoli; nel 1995 si avvia la ristrutturazione del Bellavista Club sempre a Gallipoli. Alle attività alberghiere la famiglia Caroli - Caputo ha affiancato dal 1995 la commercializzazione di prelibatezze enogastronomiche salentine con il marchio La Dispensa di Caroli, il servizio di Agenzia Viaggi Caroli Turismo e la promozione del Salento attraverso le attività sportive con il brand Caroli Sport. Oggi siamo giunti alla quarta generazione con i pronipoti Mario e Gabriele, i posti letto sono oltre mille e Caroli Hotels s’impegna costantemente nella formazione professionale, nella ricerca di nuovi servizi e iniziative per la promozione del territorio. Con SVieni a Gallipoli organizza un fitto calendario annuale di eventi in tutto il Salento, che spaziano dallo sport all’arte, dalla gastronomia alla cultura, dal benessere alla spiritualità. Innovazione e dinamismo, servizi efficienti e accoglienza tagliata su misura, con particolare attenzione alle esigenze della famiglia. Certificati Ecolabel EU, nei Caroli Hotels si utilizzano le tecnologie più innovative legate al campo delle energie alternative rinnovabili e materiali a basso impatto ambientale.

 

Altri articoli di "Redazionali"
Redazionali
12/04/2019
Banca Popolare Pugliese presenta la campagna di ...
Redazionali
11/04/2019
Attenzione alla tipicità dei prodotti locali, allo sviluppo della rete diretta e ...
Redazionali
10/04/2019
Dal 12 al 14 aprile negli spazi di Lecce Fiere: arte a 360 ...
Redazionali
09/04/2019
Sarà inaugurato mercoledì 10 aprile il ...
Secondo uno studio pubblicato su Neurology questo disturbo aumenterebbe i decessi cardiovascolari oltre a causare una ...
clicca qui