Minori autistici picchiati e legati alla sedia nel centro di riabilitazione: in manette 4 educatrici

sabato 12 gennaio 2019

Scattano gli arresti per quattro operatrici del centro privato di riabilitazione accusate di maltrattamenti gravi su minori autistici.

Maltrattamenti a minori autistici: finiscono in manette quattro educatrici del centro privato di riabilitazione "Istituto Sant'Agostino" di Triggiano, nel barese. Ad eseguire l’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip del Tribunale di Bari, nei confronti di due 42enni, una 29enne e una 28enne, assunte nell’istituto convenzionato col servizio sanitario nazionale, sono stati i carabinieri della stazione di Noicattaro.

I militari avevano avviato le indagini nell’ottobre scorso, dopo la segnalazione di una dipendente che aveva dichiarato di aver assistito a comportamenti vessatori e violenti da parte di alcune educatrici. Sarebbero 100 gli episodi accertati, con minacce, insulti e violenze nei confronti di nove minori, di età compresa tra i 7 e i 15 anni, tutti con forme gravi di autismo.

I minori, come attestato dalle immagini delle telecamere installate dai militari, sarebbero stati persino legati alle sedie con le braccia bloccate dietro la schiena, con fazzoletti in bocca quando piangevano a rischio di restare soffocati. O ancora veniva spinti contro il muro o il banco, o pressati con la testa sul pavimento.

Per le 4 educatrici sono stati disposti gli arresti domiciliari. Ora le indagini proveranno a verificare la posizione dei dirigenti della struttura.

 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
17/01/2019
L’episodio nel pomeriggio di ieri, nel carcere di ...
Cronaca
17/01/2019
Vertice questa mattina in Prefettura alla presenza di ...
Cronaca
17/01/2019
La ragazza di Specchia scomparve nel nulla dodici anni fa a ...
Cronaca
17/01/2019
Si erano conosciuti durante una vacanza in Salento: lui, ...
In ogni fase della crescita di un bambino il gioco è fondamentale: il contatto con mamma e papà, le ...
clicca qui