Successo alla NASA per l'astrofisica salentina, premiata a Lecce in primavera

martedì 8 gennaio 2019

La scienziata di Galatina Silvia Protopapa, ha esultata insieme al suo team quando la sonda New Horizons ha sorvolato il punto cosmico più lontano mai raggiunto.

Successo tutto salentino nel mondo scientifico: l'astrofisica di Galatina Silvia Protopapa operativa presso la Nasa, lo scorso 1 gennaio ha esultato insieme a tutto il suo team quando la Sonda New Horizons ha sorvolato Ultima Thule, il corpo cosmico più lontano mai raggiunto.

Il sorvolo è avvenuto alle 6.33. L'asteroide, che orbita nel buio e nel freddo della Fascia di Kuiper, miliardi di chilometri ai margini del sistema solare, è stato raggiunto dopo 13 anni di volo. Alle 16.29 ora italiana dello stesso giorno, New Horizons ha confermato di essere sopravvissuta all’avvicinamento dell’oggetto, a una distanza di soli 3.500 chilometri da esso.

L'incontro con Ultima Thule è stato celebrato anche dal musicista ed ex chitarrista dei Queen Brian May, che per l'occasione ha composto la colonna sonora del lontanissimo faccia a faccia spaziale.

A proposito della ricercatrice salentina, il presidente della Provincia di Lecce Stefano Minerva afferma soddisfatto: “La storia di Silvia conferma che la nostra terra è capace di formare i nostri giovani e di dar loro gli strumenti necessari per affermarsi nel mondo".

Silvia Protopapa sarà, infatti, a Lecce in primavera per ricevere un riconoscimento per i suoi meriti professionali dalla Provincia di Lecce, dal Liceo Scientifico “A. Vallone” e dal Comune di Galatina. L’iniziativa s’inserisce nel Progetto “Giornate di Promozione della Cultura Scientifica” promosso dal Servizio Tutela e Valorizzazione Ambiente della Provincia di Lecce.

Altri articoli di "Scienza e tecnologia"
Scienza e tecnolo..
15/04/2019
Landing page e incontri itineranti in 45 comuni pugliesi ...
Scienza e tecnolo..
12/04/2019
Ieri la firma del libro d’onore della Provincia. Il ...
Scienza e tecnolo..
10/04/2019
Lo scienziato Gabriele Grittani ha brevettato un sistema ...
Scienza e tecnolo..
28/03/2019
Appuntamento domani mattina al castello aragonese di Otranto. Possiamo proteggerci ...
Fave, piselli, derivati e alcuni medicinali sono tossici per chi è affetto da favismo: il sindaco di Sesto ...
clicca qui