Il Salento vestito di bianco, le foto dal cielo di Roberto Leone

venerdì 4 gennaio 2019

Negli straordinari scatti realizzati con il drone la meraviglia di un territorio ricoperto dalla coltre di neve.

Un “occhio magico”, capace di guardare da una prospettiva insolita, ha ripreso, quest’oggi, il Salento imbiancato dalla neve. È quello di Roberto Leone che grazie all’utilizzo di un drone professionale, ha realizzato una gallery straordinaria, da ammirare in ogni singolo scatto.

Gli scatti di Leone sono al centro di una mostra "Salento Terra d'Incanto" presso le sale del Castello Carlo V di Lecce. Si tratta di 56 scatti che raccontano il Salento dall'alto, da un punto di vista suggestivo e insolito, attraverso fotocamere in alta definzione montante su dei droni cinematografici professionali. Le Coste, le campagne, le luminarie delle feste patronali, le scene di vita sociale e quotidiana attraverso "l'occhio nel cielo" di Roberto Leone.

Roberto Leone è un tecnico cinematografico specializzato nell’utilizzo di droni da 25 kg al decollo. Ha fondato la società AirFilm srl di cui è Amministratore. Prima di dedicarsi al cinema, per oltre tredici anni ha collaborato con alcune delle più importanti scuderie automobilistiche, motociclistiche e di nautica del mondo occupandosi di riprese sportive. Ha lavorato a numerosi set nazionali e internazionali, collaborando con registi del calibro di Sergio Castellitto, Ferzan Ozpetek, Giovanni Veronesi e con produzioni come Disney e Paramount. Ha prodotto, ideato e diretto il documentario sulla costa salentina Salento Terra d’incanto con la voce narrante di Sergio Castellitto. 

Altri articoli di "Fotonotizia"
Fotonotizia
07/01/2019
La villa comunale leccese è stata chiusa nelle ...
Fotonotizia
03/01/2019
I primi fiocchi di neve si depositano sulla spiaggia di Porto Cesareo: la magia della ...
Fotonotizia
26/12/2018
Un gruppo di volontari ha allestito nella settecentesca ...
Fotonotizia
23/12/2018
Pulizie delle spiagge prima di Natale: è l’iniziativa ...
Il melanoma si può sconfiggere con una buona prevenzione. Nel reparto di Chirurgia plastica del Fazzi si ...
clicca qui