Freddo intenso in arrivo dalla notte. Dal 3 gennaio rischio gelo

domenica 30 dicembre 2018

L'immagine satellitare mattutina con sovrapposte le isobare mostra le grandi manovre del possente anticiclone Ignatius centrato sull'Europa nord-occidentale, con due massimi al suolo di 1037 hPa e 1036 hPa tra il cuore della Francia e i suoi settori più nord-occidentali (Bretagna).
La posizione dell'anticiclone sarà tale da pilotare masse d'aria sempre più fredde in direzione del bacino del Mediterraneo, Salento
 incluso.
Tempo in peggioramento nel corso della tarda serata-notte e soprattutto nel corso della giornata di domani, vigilia di Capodanno
, caratterizzata da freddi venti di grecale.

Giungono intanto conferme sull'esordio gelido del 2019 che potrebbe portare nevicate anche in pianura sul nostro territorio (da valutare opportunamente).

Vi invitiamo a seguire le previsioni dettagliate e gli aggiornamenti sulla nostra home page www.supermeteo.com

Altri articoli di "San Cesario"
San Cesario
14/01/2020
L'episodio questa mattina intorno alle 7.30.  Coinvolto nel sinistro il primo ...
San Cesario
11/01/2020
Appuntamento domenica 12 gennaio, alle ore 17:30, alla Distilleria De Giorgi - San ...
San Cesario
10/01/2020
La vicenda dell’avvicendamento tra società ...
San Cesario
31/12/2019
Il 2019 sarà ricordato come l'anno del ...
Il responsabile del Servizio Igiene e Sanità Pubblica dell’Asl Lecce, Alberto Fedele, rassicura tutti: il ...
clicca qui