"La Diva e Il Cantautore": omaggio a Mina e Dalla

mercoledì 26 dicembre 2018

Al via il 27 e 28 dicembre la prima edizione della rassegna jazz organizzata e patrocinata dal Comune di Castrignano dei Greci, e promossa da “Hit Non Hit” e “Atena Partner”.

“La Diva e Il Cantautore” è la nuova rassegna musicale in due serate, ideata e diretta dal critico musicale Ugo Stomeo, in collaborazione con l’agenzia di eventi di Davide Manfreda, la Atena Partner, e con la Jazz ’N’ Friends, associazione culturale al suo debutto. I due artisti omaggiati nella prima edizione, organizzata e patrocinata dal Comune di Castrignano dei Greci, nell’entroterra periferico della Grecia Salentina, sono le colonne d’Ercole della nostra cultura pop: Mina e Lucio Dalla. Se Dalla è il cantautore che scomparendo, in quel marzo del 2012, a tre giorni dal suo 69° compleanno, ha lasciato in filodiffusione un repertorio di inestimabile valore e bellezza, Mina è l’interprete che ha continuato a incarnare il prototipo della diva vocale e iconica per eccellenza nonostante sia sparita dalle scene da quell’ultimo memorabile concerto di quarant’anni fa alla Bussoladomani. L’aliena e il folletto, accomunati da un talento fuori dal tempo e dallo spazio, ritornano dunque a intrecciare i loro fili magici – seppur virtualmente – a quattordici anni di distanza dal duetto in “Amore disperato”, brano tratto dal musical “Tosca – Amore disperato”, reinvenzione in chiave dallesca della celebre opera di Giacomo Puccini.

Main artist della rassegna jazz è il chitarrista e compositore bolognese Andrea Dessì, che ha riarrangiato per l’occasione alcuni dei pezzi più importanti di Mina, come “La voce del silenzio” e “Un anno d’amore”, e di Dalla, immancabili “Caruso” a “Futura”. Vincitore del Premio Internazionale alla Carriera “Nino Rota’’ e dell’Ethic Award, Dessì è stato definito dalla critica un «Musicista di livello mondiale» e un «Genio musicale che riesce a fluire con estrema naturalezza e incredibile bravura dal jazz alla bossa, dalla gypsy al flamenco, fino ad arrivare alla forma canzone». In 15 anni di attività artistica ha collaborato con voci uniche come Mietta e con jazzisti esemplari come Frank Marocco, firmato musiche di opere teatrali, colonne sonore e pubblicato 10 album.  Tra questi i recentissimi “Non vivo più senza te”, in cui si riappropria dell’omonima hit scritta con Biagio Antonacci, e “Paradise” assieme alla sua band, i Marea, e alla star internazionale Javier Girotto. Per il prossimo disco, in uscita entro il 2019, sarà affiancato da Fabrizio Bosso alla tromba.

Le due serate omaggio si terranno al Castello Baronale ‘De Gualtieriis’ di Castrignano dei Greci, a partire dalle ore 22, e verranno chiuse dai dj set ad hoc di Andrea Corpus, in programma dalle 23 in poi. Ogni serata si avvarrà di una voce importante del nuovo panorama musicale al femminile: giovedì 27 dicembre si esibirà Claudia Casciaro con lo spettacolo “Mina in Jazz”, mentre venerdì 28 dicembre sarà protagonista Dajana con “Lucio Dalla in Jazz”. La Casciaro, cantante salentina lanciata da Maria De Filippi ad Amici 2012, afferma: «Mina è stata una delle prime cantanti che papà e mamma mi fecero ascoltare da bambina… e me ne innamorai sin da subito! Oggi dopo 30 anni, ritrovarsi su quel palco ad omaggiarla è un sogno che si avvera. Un altro piccolo traguardo da condividere insieme ad un grande artista come Andrea Dessì». Un’emozione ancora più forte per Dajana D’Ippolito, in arte semplicemente Dajana, che è tarantina ed è stata artisticamente battezzata proprio da Dalla: «Un grande della musica italiana, una persona che ha dato un significato alle parole e non solo. Noi abbiamo una lingua bellissima e credo che lui in musica le abbia dato un’importanza grandiosa. Quando io l’ho incontrato la prima volta, una sua lezione fu proprio questa: dare senso alle parole. Quindi spero che in questa serata che farò in omaggio a Lucio Dalla di dare veramente tanto senso a quello che canterò. Oltretutto non riesco a pensarlo al passato» aggiunge la cantante. «Per me lui è tanto presente. Per me è un modo di farlo rivivere, umilmente, nella mia voce. Sono onorata di poter omaggiare un poeta della musica italiana perché in pochi riescono con ironia a raccontare del dolore. Penso sempre ad un suo brano, “Mambo”… credo che un’ironia così nel raccontare un dolore che nella vita abbiamo provato tutti, qual è il mal d’amore, sia rara».

“Mina in Jazz” e “Lucio Dalla in Jazz” sono i due spettacoli totalmente inediti che Andrea Dessì inanellerà per la prima edizione de ‘La Diva e Il Cantautore’. La grande musica italiana viene riscoperchiata in uno scenario suggestivo, quale quello del Castello medievale di Castrignano de’ Greci, che trasuda storia ellenica e cultura bizantina. Un incontro magico nel centro storico del paese, tra passato e presente musicale, con slancio futuristico. Tra gli ospiti che calcheranno il palcoscenico con delle chicche musicali: il galatinese Alessandro Bovino aka Tekemaya, performer a tutto tondo lanciato da Al Bano a The Voice of Italy 2018, e il brindisino Vincenzo Destradis, frontman della band più black del momento, i Mangroovia. Ciliegina sulla torta un web contest omonimo che premierà su Facebook, precisamente sulla pagina blog “Hit Non Hit” e sulla pagina evento “La Diva e Il Cantautore – Jazz al Castello”, la miglior cover tra tutte quelle che verranno autonomamente inviate da chi vorrà omaggiare Mina o Dalla.

A seguire tutti i dettagli dell’imperdibile e originale doppio evento. Per ulteriori informazioni è possibile telefonare al numero 392.2221988 o mandare una mail a  ugomusic.stomeo@libero.it

LA DIVA E IL CANTAUTORE / JAZZ AL CASTELLO - IL PROGRAMMA:

Giovedì 27 Dicembre (Ingresso gratuito)

Dalle 22:00 alle 23:00: MINA IN JAZZ. Claudia Casciaro, cantante lanciata da Maria De Filippi nel talent show Amici, omaggia l’icona vocale per eccellenza: Mina. Affiancata dalla chitarra jazz di Andrea Dessì, la Casciaro ripercorre i 60 anni di carriera della Tigre di Cremona attraverso alcuni dei suoi brani più rappresentativi, da “Tintarella di Luna” del 1959 ad “Amami Amami” del 2016. Special guest: Tekemaya di The Voice of Italy.

Dalle 23:00 alle 24:00:  SOULFUL, FUNKY, DRINK & FOOD. Dj set di Andrea Corpus, special food offerto da chef salentini e i drink di AquaNegra (Paravineria).

Venerdì 28 Dicembre (Ingresso gratuito)

Dalle 22:00 alle 23:00: LUCIO DALLA IN JAZZ. Dajana, cantante scoperta da Lucio Dalla, omaggia il suo Maestro e pigmalione con uno spettacolo che ripercorre la sua indimenticabile carriera musicale. Canzoni come “Caruso” e “La sera dei miracoli” sono reinterpretate e riarrangiate da Andrea Dessì in chiave jazz. Bonus track “Sei come sei”, brano che Dajana ha inciso in duetto con lo stesso Dalla. Special guest: Vincenzo Destradis dei Mangroovia.

Dalle 23:00 alle 24:00: SMOOTH JAZZ, DRINK & FOOD. Dj set di Andrea Corpus, special food offerto da chef salentini e i drink di AquaNegra (Paravineria).

CONTEST ONLINE “La Diva e Il Cantautore”: “Video Omaggio”, contenente una cover a piacimento di Mina o di Lucio Dalla e l’autopresentazione di chi la esegue, da poter inviare via mail a hitnonhit@libero.it. Modalità di iscrizione, costi e tempistiche della gara su ‘Hit Non Hit’ (Blog Facebook di Ugo Stomeo) e sulla pagina evento di Facebook “La Diva e Il Cantautore – Jazz al Castello”. Le cover migliori verranno inserite su Hit Non Hit e votate da una Giuria di Qualità che determinerà la classifica finale e il vincitore della prima edizione.

Altri articoli di "Musica"
Musica
22/08/2019
Appuntamento domani al Largo Porticciolo a Sant’Andrea. Anche quest'anno ...
Musica
22/08/2019
Appuntamento domani, 23 agosto, in via Roma nel Piazzale antistante sede municipale, a ...
Musica
21/08/2019
L’evento, in programma venerdì 23 agosto, in ...
Musica
20/08/2019
Tipicità salentine da gustare e musica sul palco di Marina di Mancaversa: la terza ...
Oggi abbiamo incontrato il professor Michele Vetrugno per affrontare il tema del distacco della retina. Alcune malattie ...
clicca qui