Calci e pugni a un ragazzo per futili motivi: arrestati due fratelli

domenica 16 dicembre 2018
I due presunti aggressori sono stati individuati dai carabinieri e si trovano agli arresti domiciliari.

Il giovane, preso a calci e pugni, ne avrà per alcune settimane. Il 21enne, che ora si trova ricoverato nell'ospedale Vito Fazzi di Lecce, è stato aggredito - secondo le indagini dei carabinieri - ieri pomeriggio in contrada "Mandorle" a Ugento da due fratelli, Emanuel Giuseppe e Cristian Angelo Pierri rispettivamente di 22 e 19 anni. 
I due sono stati arrestati dai militari di Ugento e dai colleghi della Compagnia di Casarano. Ora si trovano nelle proprie abitazioni in regime di arresti domiciliari con l'accusa di lesioni personali aggravate. La vittima, infatti, ha riportato ferite in varie parti del corpo guaribili in alcune settimane.
Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
16/01/2019
L'incendio è divampato all'interno della nota ...
Cronaca
16/01/2019
L’assalto armato è accaduto questa mattina ...
Cronaca
16/01/2019
I dati di Arpa confermano la presenza della sostanza in ...
Cronaca
16/01/2019
Nella provincia di Lecce, a Surano, sequestrati oltre 50 ...
Il melanoma si può sconfiggere con una buona prevenzione. Nel reparto di Chirurgia plastica del Fazzi si ...
clicca qui