Distributore di cannabis vicino alle scuole, Alleanza Cattolica: "Intollerabile promozione della droga"

giovedì 13 dicembre 2018

Sul caso del distributore vicino alle scuole interviene anche l'associazione di laici di diritto pontificio.

«Il problema non è la distanza dalle scuole, ma la banalizzazione e la promozione dell’uso della droga, resa più facile dalle scellerate scelte legislative del governo Renzi e dalle menzogne in circolazione. Mentre siamo disponibili a supportare le scuole nell'illustrare i danni cerebrali, cognitivi e relazionali conseguenti all’uso di cannabis, anche di quella cosiddetta “light”, chiediamo alla politica interventi concreti di contrasto alla diffusione di tutte le droghe». Interviene così sulla vicenda del distributore automatico di marijuana installato vicino alle scuole di Lecce anche Alleanza Cattolica, associazione di laici di diritto pontificio.

«Occorre liberare il campo dalle menzogne. Non esistono droghe “leggere”: tutte le sostanze stupefacenti hanno sempre effetti psicotropi e determinano dipendenza sempre crescente, cominciando proprio da quelle c.d. "light". Inoltre, quelli distribuiti da queste "macchinette" non sono prodotti medici a base di cannabinoidi, vendibili solo nelle farmacie per l’allestimento di preparazioni su prescrizione medica.

Per queste ragioni, Alleanza Cattolica è a totale disposizione delle scuole per illustrare, insieme a medici del settore, i danni cerebrali, cognitivi e relazionali conseguenti all’uso di cannabis, anche di quella c.d “light”. Nel frattempo, chiede alle forze che compongono l'attuale maggioranza parlamentare una lotta senza quartiere a tutte le droghe, che parta dalla revisione dei dannosi provvedimenti adottati nel corso della precedente legislatura».  

Altri articoli di "Società"
Società
18/03/2019
Giovedì 21 marzo anche Alezio per la XXIV Giornata ...
Società
16/03/2019
Il floricolo e l’ortofrutticolo, come motori ...
Società
16/03/2019
La messa esequiale sarà celebrata domani, domenica ...
Società
15/03/2019
La cerimonia di intitolazione alla presenza dei rappresentanti ...
La tomografia computerizzata coronarica ha fatto molti passi in avanti, ma il problema è affidarsi a macchinari ...
clicca qui