A Scorrano artisti internazionali per il primo presepe di sabbia del Sud Italia

giovedì 13 dicembre 2018

Una Betlemme rivisitata in chiave salentina nel presepe monumentale di Scorrano, visitabile fino al 6 gennaio.

Si è svolta stamani a Lecce all’Hotel President la conferenza stampa di presentazione del Monumentale Presepe di sabbia realizzato all’interno del Chiostro del Convento degli Agostiniani di Scorrano promosso da "Promuovi Scorrano", e realizzato con il patrocinio del Consiglio regionale e del Comune di Scorrano.

Alla conferenza, moderata dalla conduttrice Federica Costantini, erano presenti Vito Maraschio, presidente dell’associazione "Promuovi Scorrano", Mario Pendinelli consigliere della Regione Puglia e Leonardo Ugolini, Marielle Heessels e Enguerrand David (in arte Mac David), i tre artisti di fama mondiale che hanno realizzato il primo presepe di sabbia del Sud Italia.

Marielle Heesels, scultrice olandese che ha curato la Natività si è detta meravigliata dalla cura e dal supporto riservato agli artisti dall’organizzazione locale. A sottolineare come la popolazione salentina abbia fatto la differenza ci ha pensato Leonardo Ugolini, scultore emiliano che ha realizzato la Betlemme “salentina” caratterizzata dalla presenza di Scorrano e dalla colonna di Santa Domenica, che ha raccontato quanto sia stato impegnativo lavorare con la sabbia di tufo.

A chiudere Mac David, artista belga che ha eseguito la scena dei Re Magi rivisitandoli con elementi ispirati al Barocco leccese e risaltandoli con effetti di luci ad hoc, che ha condiviso come l’eredità artistica salentina lo abbia ispirato nella realizzazione dell’opera e dei suoi dettagli.

Il presepe monumentale di Scorrano si aggiunge ai presepi di sabbia di Iesolo e del Vaticano, unici nel loro genere su tutto il territorio nazionale, realizzati per le feste natalizie 2018.

Oltre le aspettative il numero di visitatori registrati finora per l’opera d’arte, alta 3 metri e mezzo, custodita nel comune di Scorrano per cui sono stai impiegati 1090 quintali di sabbia, 43 metri cubi, un intero mese di lavoro.

L’esposizione è visitabile fino al 6 gennaio 2019.

Giorni e orari di apertura:

- Sabato e Festivi: mattina 9.30 – 12.30

- Tutti i pomeriggi: 15.30 – 22.30

- La mattina dei giorni feriali, solo su prenotazione per gruppi organizzati. 

Altri articoli di "Tempo libero"
Tempo libero
20/03/2019
Fiab Lecce invita ad una giornata senza auto, in ...
Tempo libero
19/03/2019
Oggi, alle 19, in Piazza Madonna del Rosario, arriva il ...
Tempo libero
18/03/2019
Lunedì 18 e martedì 19 marzo ...
Tempo libero
10/03/2019
Un appuntamento con il teatro classico italiano quello di stasera a Ruffano per la ...
Uno studio multicentrico pubblicato ieri sulla rivista ‘The New England Journal of ...
clicca qui