"Il baratto delle meraviglie": dal 16 dicembre ai Teatini nuova attività per i bambini

mercoledì 12 dicembre 2018

I Teatini si arricchiscono di una nuova attività per i ragazzi e i bambini: il baratto delle meraviglie.

Da domenica 16 dicembre sarà attivo nel chiostro uno spazio nel quale cui i bambini possono scambiare giocattoli, disegni, dvd, collezioni ogni seconda domenica del mese, durante gli orari di apertura della bibliteca “iTeatini nel frattempo”. L'iniziativa è realizzata grazie alla collaborazione tra il Comune di Lecce, assessorato alla Cultura, il club Lions “Puglia dei Patrimoni e dei cittadini”. I ragazzi si incontreranno all'interno di una cornice curata dal punto di vista grafico dal service Io sono cultura realizzata grazie agli arredi (cuscini e tappeti) realizzati da Made in Carcere. Quanti vorranno potranno anche donare i propri giochi non scambiati, che saranno distribuiti a chi non ne ha dal Club Puglia dei Patrimoni e dei Cittadini.

Il primo appuntamento del Baratto delle Meraviglie si terrà domenica 16 dicembre alle 11. Saranno presenti, per introdurre l'iniziativa l'assessore alla Cultura Antonella Agnoli, il presidente del Lions Club Puglia dei Patrimoni e dei Cittadini Aldo Siciliano, la direttrice della Casa circondariale di Lecce Rita Russo, la presidente di Made in Carcere Luciana Delle Donne.

Per i dettagli dell'iniziativa, consultare l'allegato comunicato del Club Lions Puglia dei Patrimoni e dei cittadini.

“Un'altra iniziativa per rendere i Teatini sempre più un luogo di cultura e sempre più un luogo dove i bambini e le loro famiglie sono protagonisti – dichiara l'assessore alla Cultura Antonella Agnoli – Di questa iniziativa sono particolarmente contenta perché coinvolge tante realtà diverse che si sono messe insieme al lavoro fianco a fianco. È bello pensare che tra i tanti mercati e mercatini nella nostra città ce ne sia anche uno gestito dai bambini e dalle famiglie nel quale ci si scambiano giocattoli e oggetti usati ma anche disegni, idee e creazioni realizzate dagli stessi bambini. È importante dare loro questa possibilità e fargli capire che le cose possono essere scambiate, regalate, riutilizzate e non solo comprate”. 

 

 

 

  
Altri articoli di "Cultura"
Cultura
08/03/2019
Sabato 9 marzo a Sternatia incontro con la presidente ...
Cultura
07/03/2019
Incontro di sensibilizzazione sui temi ...
Cultura
07/03/2019
L'associazione LiberAzione di Alessano vince il bando per ...
Cultura
05/03/2019
L’8 marzo il Comune di Corigliano D’Otranto ...
La tomografia computerizzata coronarica ha fatto molti passi in avanti, ma il problema è affidarsi a macchinari ...
clicca qui