Il patron di Deghi incontra gli alunni del Costa: "Credete in voi e non scoraggiatevi mai"

lunedì 10 dicembre 2018
Alberto Paglialunga ha raccontato la sua storia di giovane imprenditore di successo agli alunni della scuola dove si è diplomato.  

L’imprenditore che ha battuto Ikea torna nella sua scuola per spronare i giovani. Alberto Paglialunga, proprietario di Deghi Shop, di recente premiato come “Miglior e-commerce di arredo” italiano è stato ospite del Galilei-Costa Per raccontare la sua storia.

 “Ho voluto conoscervi ed incontrarvi – ha esordito Alberto Paglialunga rivolgendosi agli studenti – perché voglio raccontarvi la mia storia e la mia esperienza, dal giorno in cui mi sono diplomato ad oggi, così che possa spronarvi a credere in voi e nelle vostre potenzialità e possibilità.
Siete in una scuola molto speciale e avete dei docenti speciali, che fanno tanto per darvi un futuro concreto, a questo voglio aggiungere il mio consiglio: ponetevi un obiettivo, trasformatelo in una sfida e metteteci tutte le vostre forze ed il vostro impegno per vincerla. Una volta vinta, ricominciate da capo. Solo così Deghi ha potuto arrivare a battere Ikea per soddisfazione dei clienti e , l’anno venturo, vogliamo fare ancora meglio, abbiamo obiettivi sempre più ambiziosi. Vi sentirete dire che al Sud non ci sono speranze, non ci credete, cercheranno di scoraggiarvi, non li ascoltate, vi diranno che siete pazzi, vuol dire che siete sulla strada giusta.
Non abbiate paura di sporcarvi la mani sul lavoro, anzi, dovete sporcarvi le mani in tutte le mansioni e in tutte le fasi, solo così sarete capaci di conoscere e governare la vostra impresa e a rispettare chi lavorerà per e con voi. Un’ultima cosa, anche se siete ancora giovani e non avete gli strumenti per comprenderlo, prendete con serietà i consigli e gli insegnamenti dei vostri prof, non è mai troppo presto per pensare e per creare con le vostre mani il futuro che più vi piace e vi diverte.»

Alberto Paglialunga in soli dieci anni, è passato dal garage del padre ad un capannone di 14mila mq, dal fare tutto da solo alla possibilità di offrire lavoro a 63 giovani, dalla condizione di disoccupato a far sì che la sua “Deghi” potesse battere il colosso svedese Ikea. L’attuale Istituto “Galilei-Costa” è oggi tra le pochissime scuole in Italia che applicano una didattica fortemente orientata all’imprenditorialità e alla creazione e gestione, da parte degli studenti, di startup innovative, sia economiche e sociali. Alcuni esempi sono “Mabasta”, “Salento che Bellezza”, “ECOisti”, “Oscarr”, “xCorsi”, etc.

 

Altri articoli di "Scuola"
Scuola
16/01/2019
Continuano le manifestazioni degli studenti per la mancata ...
Scuola
15/01/2019
Venerdì 18 gennaio una giornata sugli spazi di impresa e di sviluppo nel panorama ...
Scuola
14/01/2019
Sette settimane per un ciclo formativo a favore di circa ...
Scuola
11/01/2019
E in cantiere una nuova sfida: 30 ore per iniziare lo ...
In ogni fase della crescita di un bambino il gioco è fondamentale: il contatto con mamma e papà, le ...
clicca qui